2 aprile 2020

PANE IN CASSETTA

                 

In questi giorni in cui ci è stato chiesto dal mondo intero di restare chiusi in casa, io mi sono data alla cucina come non avevo mai fatto in questi anni. Sto scoprendo un sacco di mondi che fino a poco fa per me erano sconosciuti. Sto leggendo libri che mi illuminano e mi incuriosiscono, cose che leggo e dopo pochi secondi vorrei già cimentarmi. Avere gli ingredienti pronti e buttarmici a capofitto. Però devo frenare l'entusiasmo e cercare di non mescolare troppo le varie tecniche e ricette che sto apprendendo, per non fare nel mio cervello un minestrone di pasta e fagioli. Quindi cercare di elaborare tutto, prendere appunti, fare prove e quando verrà bene, passare al prossimo step, alla prossima rivelazione, alla prossima scoperta. Fare il pane, durante questa quarantena, è diventata un'abitudine di tutti ormai. Non solo qua in Italia, ma anche oltre oceano, farina e lievito stanno diventando introvabili. Io, visto che già ero preoccupata di questo virus, con fare non sospetto ho fatto una spesa l'ultima settimana di febbraio in cui ho riempito la dispensa, e fatto una bella fornitura di lieviti e farina. Quindi già che avevo tutto, perchè non provare a fare il pane in cassetta?


              

Pane in cassetta
Lista della spesa:
750gr di farina 330W
400gr di acqua
5gr di lievito di birra disidratato
120gr di yogurt greco
2 cucchiaini di sale

Procedimento:
Portare in un padellino l'acqua a 37°C, scioglieteci il lievito di birra ed il latticello. Lasciate riposare qualche minuto. Nell'impastatrice mettete la farina, il sale ed il liquido scaldato prima, impastate per cinque minuti, e lasciate lievitare nella ciotola (coperta) per un'ora. Prendete poi lo stampo del pane in cassetta, foderatelo di carta da forno, oppure ungete ed infarinate con farina di semola, adagiateci l'impasto del pane e lasciate lievitare in un luogo caldo, coperto da un panno umido, per circa sei ore o finchè non vedete che l'impasto è lievitato fin quasi sopra il bordo dello stampo. Preriscaldate il forno ventilato a 200°C e cuocete nel ripiano più basso per 40 minuti. Prima di sformarlo, lasciate che si raffreddi. Tagliatelo a fette, tostatele e servite con burro e confetture.

              

Posta un commento

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© SELVATICA - CUCINA DELL'ANIMA. Design by FCD.