9 aprile 2020

FINTI ARANCINI

             

Giorno cinquantredì. Eh, date mi tregua io non sto più tenendo il conto ed oggi ho perso anche coscienza del giorno esatto in cui siamo, ero convinta che fosse boh, martedì tipo, invece no. Perdo colpi ed inizio un po ad essere meno presente anche in cucina. Tipo ieri a pranzo ho scongelato il pesto e fatto la pasta. A cena ho messo insieme le poche verdure rimaste e fatto un'insalata, uova strapazzate con erbe aromatiche e fine. No, io di solito non cucino così, cerco di impegnarmi per non mollare il tiro. Non voglio mollare il ritmo che avevo con la linea e soprattutto non voglio che proprio ora il mio cervello inizi a svalvolare. Giorni fa, seguendo la ricetta di una Chef pugliese ho fatto delle palline al formaggio, che sto male al solo pensiero. Tre ingredienti, fritte, con il ripieno di formaggio che sbam! ti scoppia in bocca, estasi pura. Vorrei riattivarmi, ma devo anche ammettere che tra pochi giorni (due) mi dovrebbe arrivare il ciclo, quindi sono tra l'essere scoglionata col mondo, apatica ed irritante praticamente ventiquattro ore su ventiquattro, non so se mi spiego! Comunque in tutto ciò, ho alcune foto nell'archivio tra cui questi arancini fintissimi fatti con avanzi di risotto agli asparagi e ripieno di formaggio. 

             
Finti arancini con formaggio
Lista della spesa:
La ricetta non dovrebbe avere dosi, andate a sentimento (io comunque ho pesato tutto)
400gr di risotto agli asparagi (o quello che avete voi)
4 uova (2 servono per la panatura)
200gr di formaggio filante
pepe nero
sale
olio per friggere
pan grattato

Procedimento:
Boh, io davvero ve lo devo dire? Per prima cosa formiamo l'impasto per gli arancini, in una ciotola mescolate il risotto con due uova, del pepe, del sale se volete correggere e qualche cucchiaiata di pan grattato. Formate delle palline con l'impasto ottenuto, grosse come una noce, metteteci dentro un pezzetto di formaggio filante e chiudete. Sbattete le due uova restanti e tuffateci le palline poche alla volta, dentro. Passatele nel pan grattato e se volete ripetete l'operazione, così da avere una doppia panatura. Continuate fino ad esaurimento palline. Scaldate l'olio in una pentola dai bordi alti e friggete i finti arancini, finchè non saranno croccanti. Servite caldi, così da mantenere la cremosità del formaggio all'interno.

              

Posta un commento

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© SELVATICA - CUCINA DELL'ANIMA. Design by FCD.