7 novembre 2019

CROSTATA JACK SKELETRON

Non ho mai amato Halloween, non ho mai dato importanza a tale festa, ma da quando sono diventata mamma ed il nano ha cominciato la scuola, tante cose me le devo sorbire. Devo ammettere però, che nonostante sia una festa che non tocchi minimamente il popolo italiano, mi sta simpatica. Mio figlio si diverte come non mai e da Settembre non aspetta altro, per poi passare subito al Natale e poi al suo compleanno. Ha le sue scadenze ed io devo solo assecondarlo. 

 

Halloween è la notte più magica e paurosa dell’ anno. Quella delle streghe, degli gnomi, dei folletti. Dei gatti neri, dei pipistrelli e delle zucche svuotate al cui interno brilla una candela. La festa di Halloween nasce da un rito pagano di tradizione celtica: secondo la leggenda, la notte del 31 ottobre le anime dei morti tornano sulla terra per cercare di entrare nei corpi dei vivi. Il nome Halloween deriva dal fatto che la festa si celebra la vigilia (“Eve”) di Ognissanti (“All Hallows”). Si usa mascherarsi da spiriti per ingannare le anime dei morti che ritornano e i dolci servono a ingraziarseli I bambini sono i veri protagonisti della festa. Negli Stati Uniti girano mascherati bussando alle porte del vicinato: “Treats or tricks?”, “Dolcetto o scherzetto?”. E i vicini offrono loro dei dolci. 

    

Questa crostata è semplicissima da fare, per quanto riguarda il disegno, una volta che avete steso le due frolle, gli intagli fateli quando la seconda frolla sarà appoggiata alla crema di nocciole. Non fatelo prima, perchè se no si rompe. Quindi, solo una volta che è appoggiata all'altra.

Crostata Jack Skeletron
Lista della spesa per uno stampo da 24cm
100gr di zucchero di cocco
200gr di margarina
370gr di farina 00
1 uovo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
200gr di crema di nocciole

Procedimento:
Io per fare il tutto ho usato il bimby, quindi ho frullato per prima cosa lo zucchero in modo da renderlo a velo, ho aggiunto poi tutti gli ingredienti ed impastato finchè non ho ottenuto una palla. Togliete l'impasto dal boccale, o se l'avete fatto a mano dalla ciotola, avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno un'ora. Una volta trascorso il tempo di riposo, dividete la frolla in due parti, stendetela con l'aiuto del mattarello e carta da forno. Uno strato lo mettete nella teglia, il secondo lasciatelo da parte. Ricoprite il primo strato con la crema di nocciole, dopo di chè prendete il secondo foglio di frolla, adagiatelo sopra alla crema e livellate. Fate poi i disegni seguendo un'immagine presa online, servono due occhi grandi, una bocca cucita e i due forellini delle narici. Mettete in forno per 25 minuti a 180°C, una volta cotta per renderla più lucida, spennellate dello sciroppo sulla frolla. Lasciate raffreddare e servite!


   

Posta un commento

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© SELVATICA - CUCINA DELL'ANIMA. Design by FCD.