14 dicembre 2018

RUBRICA: COLAZIONE SENZA ZUCCHERO: CREMA MASCARPONE AL MIELE DI MELATA CON CEREALI SOFFIATI E LAMPONI



Vi chiedo scusa già per la brevità (esisterà questa parola??) del post, ma sono stata dietro  troppe cose questa settimana e non sono riuscita a programmare meglio il post. Vi dico solo che ho combattuto, o meglio sto combattendo, il mio ribrezzo per il miele. Devo solo trovare quello giusto. Al momento il miele di melata è tra i miei prediletti. La melata non ha nulla a che fare con le mele eh! 

E' una sostanza zuccherina secreta da alcuni piccoli insetti che si nutrono della linfa degli alberi, in particolare abete rosso, pino, quercia, tiglio e acero. Questi insetti, per poter assumere tutti gli elementi necessari a una corretta alimentazione, sono costretti a mangiare enormi quantità di linfa ed eliminare l’acqua e gli zuccheri in eccesso. E' effettivamente un prodotto di scarto di questi insetti, è però molto ricca di sostanze come sali minerali e zuccheri e rappresenta un’utile fonte di nutrimento per formiche e api. Una volta raccolta questa preziosa sostanza zuccherina, le api la introducono nell’alveare e la trasformano in miele. 

Nasce così il miele di melata, conosciuto anche con il nome di miele di bosco, è molto meno dolce rispetto agli altri mieli, in quanto presenta una minor quantità di zuccheri. Al gusto può ricordare la corteccia e lascia in bocca un retrogusto amarognolo che può ricordare il sapore del terriccio. In alcuni casi, come per il miele di melata di abete, il suo sapore viene ricondotto a quello del caramello. Un’altra caratteristica immediatamente visibile è il colore. Il miele di melata, infatti, presenta tonalità di colore che vanno dal marrone scuro al quasi nero, e ciò lo rende sicuramente il miele più scuro sul mercato. Il colore scuro è segno distintivo della sua ricchezza di antiossidanti, soprattutto polifenoli, che contrastano i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. Tra le varie tipologie di miele, è quello con il maggior numero di sali minerali e oligoelementi: calcio, magnesio, manganese, sodio, potassio, rame, cromo e ferro, di cui è particolarmente ricco.


Crema mascarpone con miele di melata
Ingredienti per circa tre porzioni:
250gr di mascarpone
100ml di panna da montare (non zuccherata ovviamente)
1 cucchiaio di miele di melata
20gr di cereali soffiati
lamponi
foglie di menta ed erba limonina

Procedimento:
Dovete solo montare con la frusta elettrica per circa tre minuti il mascarpone con la panna liquida, una volta che il composto vi sembrerà soffice aggiungete il miele. Servite accompagnato con dei lamponi freschi, i cereali soffiati per dare un po di croccantezza e delle foglie di menta ed erba limonina per dare freschezza al tutto. Nel caso non vi piacesse il mascarpone, usate la ricotta.


7 dicembre 2018

RUBRICA: COLAZIONE SENZA ZUCCHERO - TORTA CRUMBLE VEGANA



Non so se alcuni di voi sanno, ma per un certo periodo della mia vita in famiglia siamo stati vegetariani. Ricordo ancora i primi giorni, mi ero preparata ma alla fine non lo ero. Mi sono trovata senza saper cosa cucinare, perchè non mi ero messa giù una tabella di marcia, senza carne e soprattutto a mangiare un sacco di formaggi. Fatto sta che passata la prima settimana in alto mare, poi mi sono messa in sesto ed ho capito come e cosa dovessi fare. No, non dovevo smettere se è quello a cui vete pensato, dovevo solo organizzarmi. Un po come sto facendo con la mia dieta senza zuccheri, le colazioni vanno alla grande, la mia pelle ne sta giovando, il portafogli pure ed io mangio un sacco di frutta in più. Ho imparato anche a leggere le etichette dei articoli che compro e mi si è aperto un mondo. Oggi che è venerdì vi spiego come fare una torta super buona, ma vegana! Non ha zucchero, non ha uova, ne burro!



Torta crumble vegana
Ingredienti per uno stampo da 20cm:
150gr di fiocchi d'avena
70gr di farina 00
80gr di miele mille fiori
60ml di olio evo
la punta di un cucchiaino di lievito
un pizzico di sale
2 cucchiai colmi di confettura ai lamponi senza zucchero

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180°C ed iniziate nel mentre a fare la torta. In una ciotola mettete prima gli ingredienti secchi, avena, farina, lievito e sale, mescolate per bene e successivamente l'olio evo ed il miele. Mescolate fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Prendete la teglia, foderatela con carta da forno e disponeteci sopra metà del composto, livellate bene e schiacciate con l'aiuto di un cucchiaio, versateci sopra la confettura, stendete bene e poi coprite con l'impasto dell torta rimasto, lvellate ed infornate per circa 25 minuti. Una volta pronta lasciate raffreddare e sformate. E' ottima a colazione ma anche come spuntino o merenda. La potete conservare in un contenitore ben chiuso fino a due settimane. Un'ottima variante, molto più gustosa (che farò presto, questo era un primo esperimento) è con la crema di nocciole!



© LULLABY FOOD&PROPS. Design by FCD.