30 gennaio 2018

COLAZIONE



Chi mi conosce sa quanto io ami fare colazione. La amo in special modo salata per via delle mie origini dominicane, cui da bambina mi nutrivo di prima mattina con platano fritto o bollido a seconda di come veniva cucinato, uova strapazzate, pane, salame saltato in padella e formaggio. Ricordo che quando arrivai in Italia mia madre preparava esattamente quella colazione, tipica dominicana ma in territorio italiano. Dopo qualche mese di adattamento iniziò a passare ad una colazione più americana ma leggera, il porridge, ricordo che ne andavo matta ed al tempo stesso lo detestavo, ancora oggi a vedere quella pappetta mi viene la nausea. Eppure quanto ne mangiavo! Infine siamo passati ad una colazione classica italiana, latte e cereali. Odio il latte, quindi la mia era solo cereali a mollo nel latte che poi pescavo con il cucchiaio cercando molto minuziosamente di abbandonare il latte nella ciotola. 



Ad oggi che sono cresciuta e vivo senza i genitori, la colazione me la preparo io, ah ho tralasciato il fatto che da adolescente facevo colazione con un trancio di pizza ed uno di focaccia! Comunque dicevo, oggi la colazione me la preparo io. Salato o dolce che sia, dipende molto da come mi sveglio e soprattutto da ciò che ho in dispensa. Solitamente la colazione salata vince, ma la dolce certe volte mi da quella carica di zuccheri in più che mi rende più gentile la giornata, alla fine un po di dolcezza serve sempre! E' il mio pasto preferito e quindi abbondo sempre con le portate, mangio tutto ciò che posso e lo faccio con gusto! In foto potete vedere, thè deteinato, piatto con banane e mirtilli, spremuta d'arancia, fette di pane tostato con burro al sale rosa e mirtilli.

Posta un commento

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS. Design by FCD.