22 giugno 2016

COMFORT FOOD, GNOCCO FRITTO VELOCE



Esistono piatti che ci riempono il cuore, non credete anche voi? Quei cibi che se mangiati in un momento di sconforto ci fanno tornare il buon umore sin dal primo boccone. Io credo a questa cosa e non perchè sia cuoca, ma perchè credo davvero che il cibo faccia bene a tantissime cose, cuore e anima in special modo. Vengono chiamati Comfort food, ed il mio è lui, lo Gnocco fritto mangiato con i salumi. Ricordo ancora la prima volta in cui l'ho mangiato, ero a Parma, il mio babbo ci aveva portati nella sua terra e ci aveva fatto scoprire questo posto meraviglioso, pieno di verde, torrenti colmi di acqua cristallina in cui potevi farti il bagno e poi questa carinissima osteria, situata sui binari di una vecchia fermata del treno ormai abolita. Il locale era un incanto e il dehor magnifico. Qua per la prima volta mangiai il piatto che da allora divenne il mio cibo per l'anima, ma non certo per le coronarie ed il colesterolo! Capita che si sia confusi, non si sappia più dove mettere tutti i pensieri che ti frullano per la testa ed allora ti metti ad impastare, ma hai talmente tanta fretta che non puoi, o meglio, non vuoi attendere la lievitazione di ciò che vorresti mangiare. Quel tuo piatto, quel tuo comfort food che vuoi all'istante e che non puoi attenderlo troppo se no lo sconforto aumenta ed allora ne dovresti preparare quantità industriali e non basterà, perchè in quel momento poi avrai voglia di dolce ed il dolce non ce l'avrai e ti toccherà farlo, ma io ho la soluzione. La soluzione per il mio comfort food, il cibo che mi ripara l'anima, è la farina auto-lievitante!


Gnocco fritto con salumi
Ingredienti per circa 30 pezzi:
300gr di farina auto-lievitante
100ml circa (io sono andata ad occhio) di acqua
5gr di sale
olio di semi per friggere
salumi misti per accompagnare

Procedimento:
Veloce, facile e buono! Prendete una ciotola capiente, versateci la farina, formate la classica fontana ed al centro mettete l'acqua ed il sale, mescolate ed impastate, se vedete che non si impasta aggiungete poco per volta dell'acqua, viceversa la farina. Impastate fino a formare una palla solida, con l'aiuto del mattarello stendetela per bene, circa 4/5mm, tagliatela a forma di rombo con una rotella e friggete nell'olio caldo che avrete messo in una pentola dai bordi alti. Cuocete e fate dorare da entrambi i lati, vedrete subito la pasta gonfiarsi, servite poi caldi o freddi con dei salumi a vostra scelta, consiglio ovviamente il prosciutto crudo. Più facile e veloce di così, che volete? Buon appetito! 


"I baci non durano,
saper cucinare sì!"
George Meredith
Share:

Nessun commento

Posta un commento

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig