23 marzo 2015

CIAMBELLA VEGANA

Sono Mamma da ormai ottanta giorni, le cose sono molto cambiate, il tempo non è più quello di prima, ma è il Suo tempo. Lui che ti da ritmi, orari, scelte e stile di vita. Tutto gira attorno a quel pargoletto di nome Sebastien, che io affettuosamente chiamo Nano. Tra le cose che mi erano state dette quando sarei diventata mamma, c'era una cosa che speravo non mi toccasse minimamente. Una cosa che il solo pensiero sto male, se ci penso o quando ci passo a fianco quando sono al supermercato o a pranzo o cena da qualcuno. Ricordo quella frase "Io ho dovuto eliminare i latticini, ma non capita a tutte. Fa venire ai bambini, se allatti i brufoli". Quella frase! Una frase che solo sentirla mi si è accapponata la pelle. Ricordo i brividi gelidi lungo la schiena e il mio solo pensiero "Tanto a me non succederà!" Tsè! Toma castagna (come direbbe la Incontrada)! Ce l'hai! (Come direbbero i bimbi che giocano, appunto, a Ce l'hai!) L'ho presa! Che poi, bhè, io ne parlo manco fosse una malattia! Nooo! Di più! E' una lettera dalla morte indirizzata a te! Io? A me? Noo! E invece.. Eccoli! Quei puntini. I primi dovuti all'acne neonatale. E quelli dopo invece? Non me lo dica Doc. non me lo dica! 'Azzo! Me l'ha detto! "Signora, elimini completamente i Latticini! Non solo i formaggi, ma tutto ciò che può contenere tracce di latte!" Ecco la sentenza! Ecco il perchè di questa torta!



CIAMBELLA VEGANA
Ingredienti per uno stampo da 24cm
200ml di acqua
il succo di un'arancia (sono circa 40/50ml)
30gr olio di semi
130gr di zucchero semolato
230gr di farina 00
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Procedimento:
Questa torta non ha bisogno di mixer o sbattitori elettrici, ma se proprio volete usateli. Prendete una ciotola abbastanza ampia, versateci all'interno l'acqua, il succo d'arancia e l'olio, mescolate bene. Unite poi gli ingredienti secchi, UNO alla volta partendo dallo zucchero, mescolate, poi unite il lievito e sbattete con la frusta, aggiungete poi la farina e continuate a sbattere con la frusta, e per finire il sale. Sbattete velocemente in modo da evitare la formazione di grumi. Prendete poi lo stampo (io ho usato quello della Pavonidea GUGLHUPF) e versateci il composto. Infornate (forno preriscaldato) a 180°C per 30 minuti circa.



"Se i mattatoi avessero le pareti di vetro, 
tutti sarebbero vegetariani"
Linda McCartney
Share:

Nessun commento

Posta un commento

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig