24 marzo 2014

Torta uvetta sultanina e zenzero

Image and video hosting by TinyPic 

A volte mi perdo. Ma dopo un po mi ritrovo. Oggi mi sveglio e non so dove sono, cosa faccio e perchè sono sveglia. Mi capita di pensare a ciò che faccio, alla mia attività e ai miei obiettivi. Mi fermo e mi blocco. Da cosa inizio. Cosa faccio oggi. A chi rispondo per prima alle e-mails. Guardo il monitor del pc e resto ferma, bloccata, immobile, con gli occhi che fissano lo schermo sulla pagina di facebook piena di notifiche e messaggi. Voglio rispondere a tutti ma non riesco. Chiudo la pagina di facebook e apro quella del negozio, vedo i messaggi e i tre ordini da spedire già pronti da dare al corriere. Chiudo anche quella. apro la pagina del blog e mi sento ancora più persa. Non so da che parte iniziare questa mattina. A volte mi chiedo se stia veramente con concludendo qualcosa. So dove voglio puntare con il negozio e so cosa voglio dal mio blog. Ma oggi sono ferma. Oggi non so che fare. Forse è il caso che stacchi, in fondo ho lavorato anche ieri, una pausa mi serve. Capita anche a voi di sentirvi così? Persi? Come se steste camminando in una lunga strada da una vita intera e ancora non avete trovato un incrocio? Oggi son così.. cammino, cammino, cammino..



Image and video hosting by TinyPic 

Torta zenzero e uvetta sultatina
Ingredienti (per uno stampo da 18cm)
100ml di olio extra vergine d'oliva
100gr di zucchero di canna
150gr di farina auto-lievitante
un botticino di essenza di vaniglia
50gr di uvetta sultanina
1 cucchiaino di zenzero in polvere

Per la copertura:
100ml di panna da montare
una manciata di uvetta sultanina
zenzero in polvere

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Procedimento:
Scaldate per prima cosa il forno a 180°C, prendete una ciotola e versateci all'interno l'olio, lo zucchero, le uova, l'essenza di vaniglia e la farina, mescolate bene con le fruste elettriche e una volta che gli ingredienti sono tutti amalgamati versateci lo zenzero e l'uvetta sultanina, mescolate poi con una spatola. Prendete lo stampo, foderatelo con carta da forno bagnata e strizzata, versateci poi l'impasto della torta ed infornate per 45 minuti. Una volta pronta a torta lasciatela raffreddare, montate la panna e coprite la torta, decorate con l'uvetta e una spolverata di zenzero.

Image and video hosting by TinyPic

"Vorrei un mondo imperfetto, ma che abbia un giusto equilibrio di felicità, 
non chiedo il mondo migliore, 
chiedo solo di chiudere gli occhi la sera con tranquillità, 
e riaprirli con la voglia di sentire una nuova giornata"
Ejay Ivan Lac

KISS KISS, Lullaby
Share:

3 commenti

  1. Ogni tanto va così, ogni tanto c'è bisogno di una pausa un po' più lunga… per far tornare energia e positività più forti di prima! Farai anche un libro con tute le tue ricette???? Gnam gnam….

    RispondiElimina
  2. Cara quasi omonima, quello sembrava un mio pensiero! Ti giuro! Capisco benissimo e accipicchia se mi succede, ci sono giorni in cui mi sento in crisi, confusa e non so più cosa ha senso e da dove iniziare... proprio come hai detto tu! Probabilmente fai bene a chiudere tutto e a fare le cose solo quando ti senti :) Io sono uvetta dipendente, lo sai? I miei familiari mi odiano durante le vacanze natalizie: se ho un panettone davanti, scavo gallerie con le dita e rubo tutta l'uvetta! E' più forte di me :) Pensa quanto mi piace la tua torta...ecco cosa non ho ancora mai fatto, un bella torta piena zeppa di uvetta tutta per me, solo per me :)

    RispondiElimina
  3. molto molto interessante!!mi piace questa trota
    l'importante é andare davanti allo specchio e farsi un bel sorriso e capire che intorno a noi ci sono persone pronte ad abbracciarci anche se non lo vediamo.
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig