26 febbraio 2014

Torta della perdizione..

Image and video hosting by TinyPic 

Sapete che esistono due tipi di torte? Anzi, forse tre..? Ci sono quelle torte perfette, che si fanno specialmente quando si è invitati a casa di qualcuno per non fare brutta figura, che tagliandole hanno forme perfette e da cui sopra qualunque sia la copertura non se ne stacca nemmeno un pezzetto, bhè queste torte a me riescono, le adoro e quando le faccio sono fiera di me. Esistono poi anche le torte che si disfano tutte, il classico esempio è la sbrisolona, la tagliate e si frantuma in mille pezzi, però che goduria è raccogliere tutto con la punta del dito inumidito? E poi, a parer mio c'è una terza classe di torte, che sono quelle che si mangiano in due, quelle che quando siete al ristorante con il vostro amato, dopo aver mangiato tanto ed esservi guardati negli occhi con aria sognante (però ditelo che ogni tanto credevate di aver qualcosa incastrato nei denti e lui o lei carogna non ha detto niente..) arriva l'ora del dessert e succedono due cose: la prima potrebbe essere che uno dei due essendo tanto goloso si piglia un dessert da solo e a voi lo fa solo assaggiare con la punta del cucchiaino (io sono una di queste) oppure può succedere che siate talmente tanto presi che scegliete una fetta di torta, magari al cioccolato fondente che è pure afrodisiaco, se proprio volete concludere la serata col botto, e decidete di mangiarla in due.




Ditemi, è bello vero dividere il dolce? E' romantico e intimo, non trovate? Però poi  non vi lamentate che il dolce era poco e voi avete voluto dividerlo per evitare un conto ancora più salato; che mica vi ho detto io di andare a mangiare al ristorante del Four seasons.. Comunque, dicevo.. questa è l'ultima categoria di dolci, quella che si mangia in due, che va divisa e che assolutamente si mangia con le forchettine da dessert, quella che si attacca alla carta da forno che usate per foderare lo stampo, quella che resta un po umida sul fondo e che sopra invece fa una crosta che manco se pregate in greco armeno riuscite a farne venire un'altra simile. Questa è quella torta che appena metti la forchettina in bocca ti esplode nel palato tanto è buona, è una di quelle torte che solo i malati di mente mangerebbero da soli, anzichè spezzare con della panna non troppo montata oppure qualcosa che spezzi il forte sapore del cioccolato.. Però ve lo devo dì, se cercate l'afrodisiaco, l'avete trovato!

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Torta al cioccolato fondente e cocco
Ingredienti per uno stampo da 20cm
80gr di olio extra vergine d'oliva
300gr di cioccolato fondente 70%
200gr di succo di cocco (in alternativa latte di cocco)
160gr di zucchero di canna
1 bicchierino di sciroppo di cocco (quello per fare le granite)
120gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 pizzico di sale

Image and video hosting by TinyPic

Procedimento:
Mettete in un pentolino il cioccolato a pezzi, l'olio ed il latte, a fiamma bassa, mescolate fino a che gli ingredienti non si siano sciolti ed uniti tra di loro. Appena si saranno sciolti aggiungete lo zucchero e mescolate fino allo scioglimento, versate poi lo sciroppo al cocco. In una ciotola a parte unite la farina, il lievito ed il pizzico di sale, versateci poi sopra il liquido ottenuto prima, mescolate con a frusta elettrica per evitare la formazione di grumi. Foderate uno stampo a cerniera con carta da forno bagnata e strizzata, versateci dentro l'impasto e fate cuore a 170°C (forno preriscaldato) per un'ora circa, verificate la cottura infilando di lato uno stecchino (di lato per evitare di rompere la crosta). Appena cotta lasciate raffreddate e gustate a modo ;)

Image and video hosting by TinyPic

Dare cioccolato agli altri è una forma intima di comunicazione, 
una condivisione di profondi, oscuri segreti

KISS KISS, Lullaby
Share:

9 commenti

  1. Mi piace davvero questo titolo! Torta della perdizione :-) è proprio vero, per una fetta di questa torta si farebbero pazzie. Io sono talmente golosa da dividere di malavoglia il dessert, anche se sono piena come un uovo, ma devo ammettere che è proprio romantico. Però io ne voglio sempre un pochino di più di metà e devo avere la priorità nell'avventarmi sul dessert :-)

    RispondiElimina
  2. Golosissima di cioccolato ! Questo e' un attentato
    Elena

    RispondiElimina
  3. sto morendo giuro.....libidine allo stato puro.....la farò sicuramente.
    voglio inoltre farti i complimenti per il blog....sempre più bello e raffinato...una cura pazzesca dei dettagli....foto bellissime ......sempre più brava!

    RispondiElimina
  4. Questa va nella categoria: torte goduriose, le mie preferite ;-)

    RispondiElimina
  5. Ciao Sori! Sono Donatella Romei su fb... ma che bontà... da provare assolutissimamente subitissimo!!! Deve essere una goduria immensa! Bravissima!

    RispondiElimina
  6. Una vera e propria meraviglia...Che delizia!!!

    RispondiElimina
  7. Ammappa che bontàààà … però sai che è un attentato alla linea???? vabbè ma chi se ne frega? bisogna godere dei piccoli piaceri della vita!
    un bacio

    RispondiElimina
  8. Oddio... ma deve essere una libidine! !! Da provare assolutamente! ! Un bacione

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig