22 febbraio 2013

{Quesillo Dominican Style}


Vi capita mai, di avere i vostri figli, i vostri parenti o vostro marito, che affascinati magari da qualcosa che hanno visto in televisione, si impuntano e vi rompono finchè non gli fate quella determinata cosa??
bene! io in questo caso ho un fidanzato così.. è un bambino cresciuto, e forse, sarà anche per questo che lo amo così tanto.. le volte che vede qualche piatto in tv, o qualche nuovo prodotto (culinario) bon! da di matto finchè non lo si soddisfa.. cosa da portarti all'esaurimento.. e se capita anche a voi, so certamente che mi sarete solidali.. quindi stringiamoci le mani!! che siam donne e bisogna stare vicine!!
l'altro giorno alla televisione, guardando la "fantastica" (eufemismo) rubrica di Cotto e mangiato, dopo il telegiornale "più interessante e bello" (altro eufemismo) di Studio aperto, la nostra "brava" (dovrei smetterla con gli eufemismi) Tessa, se ne è uscita con un piatto messicano fatto con  le tortillas, le classiche patatine a forma di triangolo.. salasa messicana, formaggio, e carne, ciò che serve per quel piatto! 

Oh! non l'avesse mai fatto!!!!
il Signor D. se n'è uscito dicendo!
"Questa sì Tessa, che è una ricetta!!!!"
io stavo così tipo O.o

sempre più sconcertata dalle cose che tale donna presenta alla televisione.. che poi bho.. non ho nulla contro di lei, è molto brava come conduttrice, pure simpatica.. ma credo che il suo posto sia il mare e non una cucina.. questo è il mio punto di vista.. fatto sta comunque che il Signor D. uscito di matto con questa "favolosa" ricetta, mi ha tartassato per alcuni giorni, finchè ieri mi ha detto.. "già che vai a prendere l'acqua, compra quelle cosine che la Tessa ha usato per quella ricetta" ovviamente io facendo la gnorri, ho fatto finta di non sapere di che stesse parlando.. e sapete con cosa se ne è uscito?? dicendo "vedi!! io ho già preso le tortillas!! tu devi solo prendere il resto!" non c'è che dire, il Signor D. se le studia bene le cose!! e che dovevo fare?? accontentarlo no?? ovviamente con un piatto simile, ci sta bene un dolce tipico dell'america latina (che si faccia poi in altri posti bene!! tutto il mondo è paese, si dice no??)

Quesillo 
(come lo si fa a Santo Domingo, dove sono nata)


Ingredienti:
6 uova
240ml di latte condensato
zucchero per fare il caramello 
(se non l'avete, un consiglio!! compratelo già fatto, poi capirete il perchè)
qualche fragola

Procedimento:
Mettete in una ciotola le uova, e sbattetele per non più di 30 secondi.
una volta sbattute prendete il colino e filtratele, così da lasciare da parte i pezzi grossi. Unite poi il latte condensato, mescolate con una spatola per bene, 1-2 minuti. Preparate il caramello, mettendo in un padellino lo zucchero, appena diventerà di colore scuro mettetelo veloce nello stampo classico del budino, oppure nelle porzioni monodose, come ho fatto io! (sconsigliati vivamente gli stampi in silicone!). 


-Intermezzo-
che poi!! il caramello, è mica così semplice da fare!! cerca su internet, fai le dosi che indicano!
primo tentativo: na ciofeca!! buttar via..
(oh!! state attenti che se nel padellino mettete subito l'acqua, questa vi schizza tutta in faccia!!
credetemi, parlo per esperienza..ahimè -_-
secondo tentativo: cambio le proporzioni, acqua e zucchero.. vai!! questa è la volta buona!!!
si sta rapprendendo.. vai!! vai!! nooooooo!!!! s'è solidificato!!!
ma dov'è che sbaglio!!!!
mi sa che è meglio se vado a comprarlo già fatto!
terzo tentativo: e se provassi senz'acqua?? magari si scioglie lo stesso!!!
O.o waaaa!!! è venuto!!!!!!
dopo tre, e dico tre tentativi ce l'ho fatta!!!!!!

Versate il composto nello stampo, copritelo con la carta alluminio e mettetelo a cuocere in forno a 180°C per un'ora, la cottura deve essere fatta a bagno maria, quindi all'interno di un'altra pentola, io ho usato una teglia dai bordi alti. Se usate gli stampini monodose, mi raccomando l'alluminio lasciatelo un po alto, non deve toccare il bordo dello stampino, perchè il dolce in cottura tende a gonfiarsi, per poi una volta tirato fuori dal forno tornare normale (tipo un sufflè). Una volta terminata la cottura, lasciatelo raffreddare, e successivamente mettetelo in frigorifero per almeno tre ore. Sformate e servite fresco, accompagnato magari da qualche fragola, ci stanno molto bene! provare per credere!




Ovviamente sia il piatto della Tessa che il dolce erano buonissimi!!
ma il mio dolce molto di più :P
Auguro a tutti voi un piacevole venerdì!!
KISS KISS 
Share:

20 febbraio 2013

{Torta alla nutella con spuma di panna e fragole glassate alla cannella}

Sto partecipando, da ormai due mesi, al corso per la Somministrazione di cibo e bevande, 
lo faccio per il semplice motivo che da qualche mese mi era partito l'embolo 
e la voglia di aprire un piccolo ristorante.
piccino, mica uno come quelli del mitico Gordon..
massimo quaranta coperti..
arredarlo con lo stile che più amo..
ricette genuine ed originali..
quando mi partono queste idee chi mi ferma più??
ieri sera a lezione ci hanno parlato di marketing..

Marketing significa letteralmente "piazzare sul mercato", 
comprende quindi tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate al piazzamento di prodotti 
o servizi, considerando come finalità il maggiore profitto e 
come causalità la possibilità di avere prodotti capaci di realizzare tale operazione finanziaria.

ci hanno parlato di gentilezza nell'accogliere il cliente, 
educazione e di non fare nessuna distinzione tra i clienti..
perchè se il cliente viene trattato male, quello non tornerà più..
e questa cosa è assolutamente vera!!
specialmente, quando si entra in un negozio ed il commesso nemmeno vi saluta..
che rabbia!!!
ci han spiegato cosa sono i layout e il display.. 
ovvero la disposizione della merce, le scaffalature, la presentazione di determinati prodotti.. 
ed ho capito che il marketing è geniale, e che tutti ci incappano sempre!
perchè al marketing e ad un buon display e layout non si può sfuggire..
prendete per esempio i classici ovetti di cioccolato della kinder..
avete mai notato dove sono piazzati??
e a che altezza??
e soprattutto.. all'altezza di CHI??
li avete ben visualizzati??
ecco, non devo dire altro..

qualche giorno fa, a me è successa la stessa cosa..
e che devo dì?? il marketing è prima di tutto un'arte!!
entri in un negozio di ortofrutta e che ti trovi all'ingresso???
succose, rosse, scintillanti, ben disposti.. 
cestini di fragole!
e che non lo so che non sono di stagione??
ma che ve devo dì??
il negoziante deve aver studiato bene..
non ho resistito e ho preso un cestino da mezzo chilo!

Torta alla nutella, con spuma di panna e fragole glassate alla cannella


Ingredienti:
4 uova grandi
240g di Nutella
200ml di panna da montare già zuccherata
un cestino di fragole (250gr bastano)
un cucchiaino di cannella
1 cucchiaio di zucchero


Procedimento:
mettere le uova in una terrina e montarle per 12 minuti con le fruste, mi raccomando!!! 
12 minuti!!! non di meno!! se no la torta non vi viene!!! 
una volta montate, mettetele un attimo in frigorifero.
prendete la nutella, e scioglietela a bagnomaria, affinchè diventi fluida.
prendete le uova, aggiungeteci la nutella in due volte usando una spatola e facendo movimenti lenti dall'alto verso il basso, per evitare che si smontino.
foderate una teglia da 20cm con carta da forno, e versateci il composto della torta.
mettete in forno, preriscaldato a 160°C per 25 minuti.
una volta cotta, lasciatela raffreddare, anche se io l'ho preferita mangiare calda!! stupenda e sofficiosa..
nel mentre che la torta cuoce, prendete la panna e montatela con le fruste per pochissimi minuti, circa 2/3 affinchè risulti diventare una spuma, ne liquida nè montata, una via di mezzo.
prendete le fragole, pulitele e tagliatele, mettetele in un padellino antiaderente, versateci lo zucchero e la cannella e cuocete per pochi minuti, non si devono caramellare, solo glassare..
una volta pronta la torta, servite con la spuma e le fragole!




torta veloce e stupenda! ve lo assicuro.
(ricetta originale presa da Araba felice in cucina)
Con questa dolcezza per il palato, 
e la piccola lezione di marketing
vi saluto e vi auguro un felice mercoledì..
KISS KISS 
Share:

18 febbraio 2013

{Fudge dal sapore esotico, al cocco e cannella}

Vi capitano mai quei momenti in cui non volete scrivere..
o meglio non riuscite a scrivere, perchè non riuscite ad esternare come vi sentite..
perchè non trovate le parole giuste..
perchè non è il periodo giusto??
bene!
se anche voi ci passate ogni tanto, ecco svelato il motivo per cui, per parecchie settimane non ho più scritto..
il blog dell'Old stuff procede lo stesso, 
ma per il semplice fatto che quello è ormai diventato un lavoro..
sulla pagina di facebook ho più di 1.000 fan e 
ne sono veramente orgogliosa, perchè ciò significa che a tutte quelle persone, 
piace cosa faccio e cosa offro..
in questi giorni  passati nel silenzio sono successe molte cose..
delusioni..
ripicche..
amarezze..
tutte legate al mondo blogger e virtuale..
molti non conoscendomi mi hanno puntato il dito contro, 
senza sapere come sono e come mi comporto..
han solo saputo giudicare dall'apparenza, senza nemmeno mai avermi parlato..
mi sono stata sentita chiamare:

DIVA
CON MANIE DI PROTAGONISMO
SUPERFICIALE

eppure chi mi conosce sa che non sono affatto così..
ok, lo ammetto non giro molto i blog, ma non perchè non voglia!!
ma solo per il poco tempo a disposizione..
seguendo quasi 400 blog (si lo so, un giorno dovrei sfoltirli un po) 
è quasi impossibile passare da tutti quotidianamente..
però ahimè non tutti lo capiscono..
visito i blog e spesso non commento.. e di questo mi è stata fatta una colpa..
che ci posso fare??
per chi è rimasto al mio fianco, e mi conosce per come sono, ho sempre detto io sono così, 
col tempo mi conoscerete, e se non mi volete nessun rancore..
il mio dispiacere è stato solo sentirmi chiamare in certi modi..cosa che io non sono, 
e se solo mi avessero dato la possibilità di farmi conoscere l'avrebbero capito..
però non tutto è sempre stato pessimo..
ci sono i preparativi del matrimonio che continuano e procedono proprio alla grande..
è stato anche questo la causa della mia assenza..
molti piatti cucinati velocemente
per nulla studiati e spesso, anzi, sempre banali..
ma mi sto per rimettere in carreggiata..
e proprio oggi vi propongo una cosa che non ho mai fatto..
e che rifarò..
perchè ahimè, crea una fortissima dipendenza..

Fudge dal sapore esotico, al cocco e cannella


Ingredienti:
200gr di cioccolato fondente
170gr di latte condensato
30gr di burro
2 cucchiai di farina di cocco (cocco grattugiato), più quella per decorazione
1/2 cucchiaino di cannella


Procedimento:
Mettete in un padellino il cioccolato fondente a bagnomaria, assieme al burro.
Appena saranno sciolti, lasciate raffreddare per pochi minuti, e uniteci il latte condensato, il cocco e la cannella, mescolate lentamente.
Versate poi il composto in uno stampo rettangolare, un po piccolo tipo 20x10, foderato con carta da forno, 
cospargete con il cocco grattugiato 
e mettete in frigo per almeno 3 ore. (se ne avete uno in silicone, ancora meglio)
Trascorso il tempo necessario affinchè il fudge si solidifichi, tiratelo fuori e tagliatelo a cubetti.




Mangiate, gustate, assaporate e state attenti.. creano dipendenza..
Io vi ho avvisati..
Buon lunedì a tutti
KISS KISS 
Share:
© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig