2 agosto 2013

Moglie!! Che dolce c'è oggi??

Da quando convivo con Davide, ho cambiato stile di vita, come l'ho fatto cambiare anche a lui. Abbiamo eliminato molti cibi confezionati, tranne alcuni a cui proprio non riusciamo a rinunciare come la Nutella o il burro d'arachidi (ma che presto mi cimenterò a fare). Abbiamo eliminato per un certo periodo anche l'acquisto di acqua in bottiglia, per passare alla brocca Brita, ma ahimè mi toglieva troppi sali minerali e mi faceva star male (voi l'avete mai provata?? come vi trovate??). Abbiamo iniziato a fare la raccolta differenziata, abbiamo ridotto i nostri consumi di energia.. Ora nella nuova casa abbiamo anche l'orto e sette piante da frutta, quindi avremo del cibo genuino prodotto da noi. La cosa che però mi piace tanto di più è il fatto che sono riuscita a fargli eliminare le maledette merendine Mulino Bianco, ebbene sì!! Ci sono riuscita!! Insomma, non dico che Banderas e la sua Gallinella mi stiano antipatici, ma non sopporto certe frasi che usano "Non lo mangio perchè è buono, lo mangio perchè è sano!" E qui, credo ci sia un bel po da ridire!! Credo che questo discorso valga per molte mamme che hanno bambini o comunque persone che capiscano quanto sia differente una crostatina confezionata da una fatta in casa!! La trovate la differenza no?? Qual è la più buona? Genuina e soprattutto Sana?? Tutto questo per dirvi che determinate cose "Mulino bianco" le ho eliminate facendomi i dolci da me.. Il chè all'inizio non sembrava poi tanto male, adoro fare i dolci, quindi no problem.. il problema però si pone quando, a fine pasto, tuo marito prende il cucchiaino del dolce, ti guarda e affettuosamente ti dice "Moglie! Ma oggi che dolce c'è??"

Torta alle pesche con profumo di vaniglia



Ingredienti (per uno stampo da 26cm):
60g di fecola
100g di burro
100g di zucchero
1 uovo intero
1 bicchiere di latte
1/2 bustina di lievito vanigliato
aroma di vaniglia
2 pesche grosse
granella di zucchero



Procedimento:
Prendete una ciotola e lavorate per cinque minuti con l'aiuto delle fruste lo zucchero ed il burro. Dovete ottenere un composto chiaro e morbido. Una volta uniti per bene i due ingredienti, unite uno alla volta il resto degli ingredienti, uovo, farina, lievito, fecola, essenza di vaniglia e latte. Mettete la carta da forno, precedentemente bagnata e strizzata, nello stampo per la torna, versateci il composto. Prendete le pesche e tagliatele a fettine, disponetele poi sul composto della torta come meglio desiderate, spolverate poi con granella di zucchero. Mettete in forno, preriscaldato, a 180°C per un ora! Una volta cotta, lasciate raffreddare e servite a piacere con panna, gelato o creme varie!!



Accortezze: Io credo di aver messo troppe pesche, l'impasto in centro mi è rimasto un po umido, quindi per evitare lo stesso problema, non esagerate con le pesche, in quanto rilasciano molto liquido e potreste ritrovarvi con il mio stesso risultato, che comunque sia, è buono e profumato lo stesso!!! Provatela e poi ditemi che ne pensate!! Buon venerdì mattina e buon fine settimana!! KISS KISS
Share:

7 commenti

  1. Che buona!! Si vede! Anche noi abbiamo eliminato tutte quelle schifezze così "sane" per passare decisamente a cose davvero fatte in casa e con amore! La nostra vita è cambiata in meglio, è un piacere avere qualche piantina e coccolarla un pò e spero che continueremo sempre così e meglio! Sai che io però ho il problema opposto?!Farei dolci ogni giorno per provare nuove ricette..non sai quante ne salvo in archivio.. adoro far dolci..quel profumo, la tentazione e la golosità.. gnam… il probleva, dicevo , è che il mio adorato maritozzo non mi chiede affatto il dolcetto dopo il pasto.. se ne faccio troppi insomma mi dice che così si farà la trippetta ahah!! Va bè lo capisco in effetti… ma io c'ho VOGLIA DI PROVARNE TANTE MA TANTE!!!!!
    Un bacione dal cuore!! smuack!!

    RispondiElimina
  2. Il problema è che uscendo di casa alle 7.30 e rientrando alle 19.30 per lavorare, fare il dolce ogni giorno diventa un problema...in questo caso le mulino bianco non le mangio perchè sono sane ma perchè sono pronte :D
    però la domenica il dolce ci sta tutto!! quindi io questo me lo salvo perchè pesca e vaniglia è un abbinamento che mi ispira un sacco ^^
    un bacione Sori, buon weekend! :)

    RispondiElimina
  3. che brava sei!!!!!! condivido il tuo pensiero un dolce fatto in casa non ha prezzo!!!!!! ti auguro un...dolce w.e. Lory

    RispondiElimina
  4. Condivido in pieno....anche io cerco di preparare il più possibile in casa, marmellate, conserve, dolci.....ho un piccolo orto.... Vita sana!! Fortissimo tuo marito ma credi non è l'unico, il mio dice "che dolcetto mi proponi oggi?"
    In fondo è bello coccolarli!
    Baci
    Elena

    RispondiElimina
  5. le cose fatte in casa sono sempre le migliori e questa torta ha un aspetto splendido!! un bacio

    RispondiElimina
  6. Eccomi!! Che spettacolo, quando mi inviti a cena??
    Sara di mesobjetsdecharme.blogspot.it

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig