30 luglio 2013

Semifreddo al pistacchio con scaglie di due cioccolati

29 Luglio ore 8.30 di mattina Tromba d'aria nel Monferrato e in parte nel Pavese.. Non sto a dirvi i disastri.. Tetti scoperchiati, muri buttati giù, capannoni distrutti, rifiuti e macerie nelle strade, orti distrutti, recinzioni portate via!! Insomma, un tornado, na furia!! Na tempesta si è abbattuta nel paesello e dintorni.. Che caos, che perdite, che disastri!! Noi, siamo stati molto fortunati, abbiamo solo avuto qualche danno nell'orto e la casa allagata, ma nulla di gravoso. E' stata una bruttissima mattinata, ma anche nel pomeriggio la pioggia e il vento si sono fatti nuovamente sentire, ma non come nelle ore del mattino.. In questi giorni di frenesia per il trasloco, la ristrutturazione della nuova casa ed il termine di scadenza che sarà i 1° Settembre, ci stiamo muovendo come non mai.. La maggior parte delle stanze al piano di sopra sono finite, giusto il bagno proprio oggi sara terminato e così si potrà proseguire con la tinteggiatura delle pareti.. Non vi dico come fremo, dalla voglia di vederla finita!! Però il lavoro c'è, non solo quello, il blog e i due negozi sono un po fermi, ma per una buona causa, anzi, già che ci sono vi informo che chiuderò per ferie tutto dal 2 Agosto al 2 Settembre, quindi post programmati, ordini, prenotazioni e spedizioni verranno presi in carico dopo il 3 Settembre.. Però non voglio certo lasciarvi senza nulla, quindi che ne dite di una delle belle e fresche ricette estive..




Ingredienti (per uno stampo da 18cm diametro)
2 uova
110gr di zucchero
250ml panna da montare
125gr di pistacchi 

decorazione:
cioccolato cuor di cacao 75% Venchi
cioccolato bianco con pistacchi, nocciole e mandorle salate Venchi


Procedimento:
Tritate finemente i pistacchi riducendoli in polverina. Separate i tuorli dagli albumi e quindi amalgamate i primi con lo zucchero, fino a ottenere un composto cremoso e chiaro che unirete subito dopo ai pistacchi. Montate gli albumi a neve e incorporateli al resto della preparazione facendo attenzione a non smontarli. Infine, montate anche la panna, e amalgamatela al composto di pistacchi e uova. A questo punto non vi resta che distribuire la crema in uno stampo. Prendete i due cioccolati e ricavatene delle scaglie, decorate così la copertura della crema, coprite infine lo stampo con della pellicola. Io ho usato uno stampo a cerniera da 18cm. Lasciate riposare nel freezer per almeno 12 ore. Una volta pronto tirate fuori dal freezer almeno 15 minuti prima, in modo che non sia troppo freddo. Servite e gustate!! Sentirete che goduria!!!



Per chi ama i pistacchi, e i forti contrasti, questo è il dolce ideale!! Se poi consideriamo il fatto che sia anche buono, fresco e ideale per combattere la calura estiva, devo dire che bhè.. è un dolce azzeccatissimo!!! Buon martedì pomeriggio a tutti quanti, statemi bene! KISS KISS
Share:

22 luglio 2013

Trionfo di panna alla cannella e mango

I giorni ormai passano che nemmeno ce ne accorgiamo, siamo arrivati al 22 Luglio e la casa/cantiere sembra un caos indomabile.. Ho ancora tutte le porte da shabbare, hanno solo visto la levigatrice e il fondo, manca la cera e il bianco opaco, sarà un lavoro interminabile.. Sicuramente l'ultimo che farò, vista la fatica che ci vuole a shabbare degli oggetti tanto grossi.. Il tempo scarseggia, le richieste che ricevo sono sempre tante, stare dietro ai due shop online è spesso massacrante, specialmente per gli ordini che devo fare per Regalami il tuo sogno, non sembra, ma il Natale arriva presto, e non voglio certo arrivare impreparata!! Sia mai!! Per non parlare delle richieste di mercatini che piano piano sto vagliando, vediamo verso agosto come sarò messa e mi deciderò.. Non sembra, ma questa estate, almeno per noi due, sta volando più di un deltaplano!! Ma il tempo per un dolce c'è sempre, sì, magari una di quelle ricette veloci salva tempo, che ti salvano quando hai ospiti, o quando ti manca il dolce in casa e lo pretendi (anzi, mi correggo Lo Pretende) assiduamente!!

Trionfo di panna alla cannella e mango




Ingredienti: (per due persone) 
1 mango maturo (deve profumare!!!)
150 ml di panna da montare
1 cucchiaino di zucchero a velo
1 cucchiaio di zucchero di canna scuro
1 cucchiaino di cannella
cioccolato fondente



Procedimento:
Prendete il mango, sbucciatelo e tagliatelo a pezzetti, lasciate una piccola fetta per guarnire il dolce. Versate la polpa nel mixer assieme al cucchiaio di zucchero di canna scuro, azionate il mixer e formate una cremina. Montate la panna in una ciotola con un cucchiaino di zucchero a velo e la cannella, non troppo ferma, non deve  essere troppo solida. Prendete dei bicchierini e procedete ad assemblare il dolce: mettete la crema di mango sul fondo e poi uno strato di panna, poi uno strato di crema al mango e così via fino ad esaurimento ingredienti. Prendete il cioccolato e fatene delle scaglie, e col mango tenuto da parte  fate delle fettine sottili, decorate con questi l''ultimo strato del dolce. Conservatelo in frigorifero sino al momento di servirlo in tavola.



Io, che sono amante del mango, l'ho trovata una valida soluzione per un dolce veloce veloce!! 
Provare per credere!! Buona serata a tutti, KISS KISS
Share:

17 luglio 2013

Parmigiana o ricottana???

Oggi sono sveglia dalle 6.30, ho tante cose da fare e devo correre tutta la giornata! Tempo fa mi hanno chiesto di fare un piccolo rinfresco con dei finger food per una festa di compleanno a sorpresa, bhè, il giorno è arrivato, dopo tante ricette scelte, poi selezionate e riselezionate per fare bella figura ho la mia bella lista di circa otto finger food da proporre per questa sera! Nella speranza di non mandare nessuno all'ospedale e che sia tutto più che buono!! Ci metterò tanto ma tanto amore ed estetica, e visto che la persona che me l'ha richiesta fa anche il fotografo, bhè, qualche scatto lo farò fare a lui, così da avere anche un bel ricordo della mia prima esperienza come cuoca freelance.. Sinceramente, ve lo devo dire.. sono molto emozionata e spero di non sbagliare in nulla.. Ho scelto tutti ingredienti che la festeggiata può mangiare, quindi spero che alla fine sia tutto di suo gradimento, in fondo è la prima volta che faccio una cosa simile, non sembra tanto difficile.. Cuciniamo ogni giorno per la nostra famiglia composta da due o tre persone, cosa vuoi che sia un gruppo di venti persone?!? Oddio!!!! Dite che mi dovrei spaventare?? Noooooooo!!! O sì???? Va bè, meglio calmarsi, che è la cosa migliore e proporvi una bella ricetta, tipica estiva , dato che le melanzane iniziano proprio ora ad arrivare!!




Ingredienti (per due persone):
6 melanzane piccole (le prime dell'orto)
500gr di pelati
2 mozzarelle
1 cipolla
ricotta salata
olio extravergine d'oliva
sale
pepe
qualche foglia di basilico fresco


Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180°C. Prendete le melanzane, pulitele sotto l'acqua corrente, prendete la mandolina e affettatele per lungo (io uso la mandolina, perchè mi piacciono le fette sottili, a voi la scelta dello spessore). Sistemate le fette in una colapasta capiente e cospargetele di sale grosso. Lasciatele riposare lì circa un'ora. Trascorso il tempo necessario, riprendete le fette, risciacquatele, sgocciolatele bene e asciugatele. Prendete la griglia, versateci un filo d'olio e cuocete velocemente le melanzane, mettetele poi in un piatto. Preparate la salsa, versate un filo d'olio in una padella, prendete la cipolla e tagliatela sottile e fatela soffriggere. Appena sarà dorata versateci i pelati, si disferanno man mano in cottura, pepate, salate e metteteci dentro anche qualche foglia di basilico tritato. A parte, tagliate a fettine le mozzarelle. Una volta che il sugo è pronto, prendete una pirofila, cospargete il fondo con il sugo poi adagiate le fettine di melanzana, sopra aggiungete la ricotta salata e qualche tocchetto di mozzarella. Ripetete gli strati fino a esaurire gli ingredienti. L'ultimo strato cospargetelo di ricotta salata grattugiata.  Mettete in forno e lasciate cuocere per 20 minuti. Fate riposare le melanzane alla parmigiana almeno mezz'ora prima di consumarle, il loro sapore risulterà ancora più armonioso. Decorate infine con delle foglioline di basilico fresco.


Questa ricetta è stata rivisitata e scritta per un portale cucina, dove potete trovare tantissime altre ricette di cucina. Spero che la mia parmigiana via piaccia, l'unica cosa che cambia dalle solite è che griglio le melanzane e che uso la ricotta salata anzichè il parmigiano.. (Mi sorge quindi un dubbio... siccome non c'è il parmigiano.. la posso chiamare Parmigiana??? O sarebbe meglio Ricottana??) Buon mercoledì a tutti.. KISS KISS 
Share:

15 luglio 2013

La Mia insalata di pollo

Ci sono giorni, in cui ti svegli e non capisci come stai? Giorni in cui sai che hai da fare tante tante cose, ma che non vorresti fare, oppure le fai senza metterci sentimento.. Ebbene| Oggi per me è questo giorno.. Qualcuno penserà che non dovrei pensarci, in fondo oggi dovrei festeggiare 1 mese di matrimonio, un piccolo traguardo per noi due.. Ma.. Non so.. c'è qualcosa che mi blocca, e detesto quando sono così. perchè no sorrido, non gioisco e spesso rispondo male a chi mi sta vicina, questi sono i giorni in cui vorresti solo stare chiusa in casa e tenere il mondo fuori da tutto, almeno per evitare di fare danni.. E chi ben mi conosce, sa quanti ne combini, anche da sola.. Però, mica ci si può chiudere in casa così? Quando fuori hai una casa che deve essere ultimata il più in fretta possibile.. Eh no!! Ti devi rimboccare le maniche, alzarti dal tuo angolino nascosto in cui non fai male a nessuno, mettere una maschera per un giorno solo (ribadisco, UNO solo e non di più come fanno in molti), prendere coraggio ed uscire, cercando di evitare sguardi curiosi di chi non ti conosce, cercando di tenere a freno la lingua, uscire, lavorare e poi a sera rientrare di fretta in casa, come una preda che scappa dal cacciatore.. Oggi, io sono così.. Però ieri non lo ero, e a dirla tutta non lo ero nemmeno fino a tre ore fa.. però bho.. questo meccanismo scatta quando meno te lo aspetti e ti frega la giornata!! Però, c'è un però.. ci sono cose che ti fanno tornare viva, come cucinare.. e questo non smetterà mai di farmi sentire come voglio, felice e appagata!!

La MIA insalata di pollo



Ingredienti (per due persone)
6 fettine di petto di pollo
sale
pepe
olio extravergine di oliva
una carota
6 fiori di zucchina
mezza cipolla rossa di Breme
50gr di fagiolini


Procedimento:
Credo sia una ricetta più che semplice, solo che la mia si differenzia dal fatto che non amo affatto il sedano, quindi l'ho eliminato!! Mettete a bollire in acqua bollente, salata, le fettine di pollo per circa 10 minuti (non ricordo bene quanto le ho lasciate, l'importante è che siano bianche e non rosa), una volta cotte lasciatele raffreddare, io per velocizzare il tutto le ho messe sotto l'acqua corrente fredda. Sfilacciate i filetti, e metteteli in una ciotola. Prendete le verdure, tagliate la cipolla a fette, le carote e i fagiolini a tocchetti, i fiori di zucchine dopo averli lavati tagliateli a fettine. Versate il tutto nella ciotola con  il pollo, condite con olio, sale e pepe, e servite direttamente in tavola!! Che ci vuole!! Ve lo dicevo che era veloce e semplice!!



E voi?? L'insalata di pollo come la fate?? Io la faccio con le verdurine che amo, come ben avete notato!!
Buon inizio settimana a tutti quanti.. KISS KISS
Share:

11 luglio 2013

Delizia morbida al cioccolato con prugne caramellate

Che io sia assente da ormai ben 7 giorni, lo avevate notato.. Che io stia ristrutturando la nostra nuova casa, credo invece che siate in pochi a saperlo!! Ebbene sì, i Signori Z. si sono messi dentro ad una nuova avventura!! Permutato la loro vecchia casa, per una più grande, ma da ristrutturare.. Devo dire che da Aprile, i lavori sono stati fatti in fretta e ormai, si spera, per fine mese di poter fare il trasloco.. La ristrutturazione di una casa è sempre piena di imprevisti, ti fai il tuo preventivo, ma alla fine i conti sono sempre più alti, e chi ci è già passato (noi ormai due volte) sa benissimo com'è faticoso e spesso arduo fare tutto ciò che si desidera.. Noi cercheremo col tempo sempre di migliorarla, anche perchè i risparmi iniziano ad assottigliarsi, quindi tante cose verranno rimandate a data da destinarsi.. però forse è un bene, perchè il mio babbo dice sempre: "appena una casa è finita, il proprietario muore!!" La cosa è un po macabra, voi direte, però è il detto di alcuni muratori, e credo che ne farò tesoro.. In fondo, una casa, Non è mai finita del tutto!! O sbaglio?? Voi che mi dite? in che situazione è casa vostra?? Terminata?? ;) Oggi vi propongo una ricetta, dato che nella nuova casa abbiamo diverse piante da frutto, ho raccolto delle prugne e mi sono ideata una ricetta un po, bhè.. Lassativa.. Da principio volevo chiamarla Torta lassativa, ma ahimè un po di gente mi ha bocciato il nome, quindi ecco a voi la versione definitiva!!

Delizia morbida al cioccolato con prugne caramellate



Ingredienti (per uno stampo da 18cm, siccome siamo solo in due)
150gr di Cioccolato fondente Venchi
120gr di burro
160gr di zucchero semolato
3 uova
1 pizzico di sale
200gr di farina Molino 00

Per la copertura:
150ml di panna da montare
200gr di prugne mature
2 cucchiai di zucchero semolato
1 pizzico di cannella


Come si fà:
Iniziamo scaldando il forno ventilato a 180°C, che sa da esse caldo appena la torta finisce! Prendete il cioccolato fondente Venchi e fatelo sciogliere a bagnomaria. In una ciotola, nel frattempo, montate lo zucchero con il burro ammorbidito e lavoratelo per almeno 5 minuti (mi raccomando!! non imbrogliate!! se no la torta vi vien male!!). A parte dividete i tuorli dagli albumi, montate a neve ferma gli ultimi, e sbattete in un ciotolino i tuorli con un pizzico di sale, e uniteli successivamente al burro e allo zucchero. Unite alla crema burro/zucchero il cioccolato fuso facendo movimenti con la spatola dall'alto verso il basso, aggiungete poi la farina, mescolate. Una volta amalgamati vedrete che si formeranno delle palline (grumi) non vi allarmate, aggiungete in due parti gli albumi montati a neve, mescolate bene in modo da incorporare bene il tutto. Una volta che tutti gli ingredienti sono uniti, imburrate e infarinate la teglia da 18cm di diametro, versateci il composto dentro e infornate per 25 minuti!! Non un minuto di più!! Perchè la torta deve risultare un po duretta sul bordo, ma morbida (umida) al centro, quindi se la lasciate di più non otterrete questo risultato! Mentre la torta cuoce, prendete le prugne, lavatele e tagliatele a pezzetti, fatele caramellare in padella con due cucchiai di zucchero e la cannella, una volta pronte lasciatele raffreddare. Montate la panna e poi conservatela in frigorifero. Appena la torta è pronta lasciatela raffreddare per bene, versate sopra la panna e guarnite poi con le prugne, mettete in frigorifero e tirate fuori al momento di servire!!! Sentirete che sapori!!



Ditemi che ne pensate, visto che è di mie invenzione..E poi, bhè.. se l'effetto lassativo c'è o meno!!
In fondo, come nome "Delizia Lassativa" era simpatico, no?? KISS KISS
Share:

3 luglio 2013

Regalami il tuo sogno..

La canzone di Luciano inizia..
"Se ti vuoi 
fidare davvero di me 
Fallo fino in fondo.."


Ed è così che io sin dall'inizio mi sono fidata di Mari e Cinzia.. Sapevo che mettendo a loro disposizione gli articoli del mio Shop, avrebbero reso nota ai piccoli oggetti che propongo. 


Ricordo che, quando era il momento di scegliere il nome del negozio ero in balia di mille nomi, ma alla fine, il cuore, la musica, la passione e un sogno mi hanno guidata fino a "Regalami il tuo sogno". La cosa che più volevo era unire una passione, legata ad un sogno.. Luciano e aprire uno shop dedicato a qualcosa che amo..

"Regalami il tuo sogno 
te lo custodirò 
te lo conserverò 
finchè ne avrai bisogno.."

Grazie a Cinzia e Mari, grazie al loro bellissimo post che potete leggere Qua


Grazie per il lavoro che avete fatto e per come avete valorizzato con dei favolosi cupcakes i miei wrappers e cpcakes box, che trovate in vendita Qua e qua. Grazie ragazze, siete fantastiche!! KISS KISS

Potete trovare:
Mari sul blog CreaMariCrea
Cinzia sul blog LagattasultettoMilano
Share:
© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig