21 settembre 2012

{Galletto al lime al profumo di salvia}

Avete presente quanto sia difficile star dietro a tutto?
Casa
Lavori
Cane
Organizzazione matrimonio
Io sinceramente a volte do di matto, e non riesco a star dietro a tutto..
Ultimamente sto cercando la location per il ricevimento del matrimonio, 
la credevo una cosa divertente e sbrigativa..
Nulla di più sbagliato!
Stai ore al telefono, ore al pc a sfogliare location virtuali, perchè molte hanno l'opzione giro virtuale, consideri il tuo budget e molte la scarti immediatamente senza neppure chiamare, altre invece le devi chiamare per forza perchè sui siti non indicano il prezzario.
Le chiami, fai due parole, spieghi come vorresti il matrimonio (anche se son loro che ti inculcano idee malsane, e tu annuisci e basta), e alla fine chiedi spudoratamente (ma con garbo) quali sono i loro prezzi, se fanno ristorazione, se devi chiamare il catering, alchè la maggior parte delle volte ti sparano cifre assurde e a stento riesci a parlare ancora, altre volte le cifre son ragionevoli, se non fosse per il fatto che ti fanno pagare gli addobbi, ti fan pagare l'open bar, ti fan pagare le sedie e tavoli, ti fan pagare a momenti l'aria che respiri, e capisci che se anche quella è la location dei tuoi sogni, che pensavi fossi economica anche la bettola più brutta diventa un sogno irraggiungibile..
Sto dando di matto per cercare il posto giusto e alla nostra portata, credo che finiremo per fare una bella grigliata nel cortile di casa dei genitori del mio lui, che ora come ora è la migliore idea uscitaci dalla mente!
Va bè, lasciamo stare le note dolenti dei preparativi, la maggior parte delle cose è tutto stabilito! 
Manca solo la dannata location!
Meglio mangiarci su e non pensarci per un po!

Galletto al lime al profumo di salvia


Ingredienti:
1 galletto
1 lime
1 rametto di salvia
1 carota
1 cipolla piccola
sale
pepe
olio

Procedimento:
La ricetta è di per sè facile, basta solo un'ottima marinatura!
Preparate in una ciotolina la marinatura con olio, sale, pepe, la cipolla tagliata a dadini, la carota tagliata a pezzi, le foglie di salvia tritate e il succo del lime.
Prendete il galletto e tagliatelo a pezzi, unitelo poi alla marinatura e lasciatelo riposare nella ciotola per 1 ora!
Prendete una padella antiaderente, ungetela con olio e appena è caldo versateci il galletto, cuocetelo 1 minuto a fiamma alta e poi abbassate fino a completare la cottura, circa una mezz'ora!
Dopo di chè impiattate e godetevi il sapore di lime e salvia!




Buon appetito!
KISS KISS
Share:

19 settembre 2012

{Cupcakes con glassa ripieni di scaglie di cioccolato fondente}

Oggi sono andata a fare una commissione un po lontano da casa mia, dovevo andare a ritirare degli oggetti acquistati via ebay, e l'unico modo per portarli a casa era il ritiro a mano!
Ma fa nulla, adoro guidare e 50km per andare e 50 per tornare non sono nulla, a meno che tu non sappia:
1 - dove si trova il posto (e quindi meno male che esiste Santo Navigator!)
2 - non conosci le strade e i suoi limiti (e anche qua, meno male che c'è Navigator!)
3 - l'impostazione controllo velox era disattivata nel tuo Navigator (e quindi MALEDETTO Navigator)

Ecco, è sul punto 3 che vorrei soffermarmi..
Forse dovrei fare un minuto di silenzio..
Forse avrei dovuto teletrasportarmi dai Vigili, ammiccare un po', far vedere la mercanzia (che anche io a stento riesco a vedere, ma non è questo il problema) e cercare di farmi togliere la multa..
Forse sarei dovuta andare al limite dei 70 che un cartello a forma circolare di colore rosso, bianco e nero indicava chiaramente..
Forse non avrei dovuto imprecare al momento dell'accaduto..
Forse, bhè.. la colpa è solo mia, e dovevo stare attenta..

Quindi, dicendo questo, dimenticandomi del stupido velox e del soprattutto MALEDETTO Navigator, oggi voglio insegnarvi cosa fare in queste occasioni, quando il marito o fidanzato che sia rientra a casa da lavoro e voi lo state aspettando per dargli la notizia!
Preparate un dolce!!
Io ho la fortuna che il mio lui riesco a prenderlo sempre per la gola, e spesso e volentieri anche se a volte con il broncio e un po amareggiato, passa sopra alle piccole cose che combino.. a volte possiamo definirli anche guai! Come per esempio rovinare il nuovo piano della cucina usando dell'attack per incollare due fogli.. ma questa bhè.. lasciamo perdere.. è un'altra storia! (vi dico solo che se vi capita e non sapete che fare esiste il contro attack, lo sciogli attack!!!! O.o)
Ecco come l'ho tentato io questa volta!
Cupcakes con glassa ripieni di scaglie di cioccolato fondente


Ingredienti per circa 20 cupcakes:
225gr di farina 00 Molino Chiavazza
225gr burro
225gr di zucchero di canna
4 uova
2 cucchiaini di lievito per dolci
50gr di scaglie di cioccolato fondente
mezzo bicchiere di latte

Per la glassa:
coloranti alimentari (rosa e blu nel mio caso)
acqua
decori alimentari

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180°C
Prendete il mixer e metteteci dentro tutti gli ingredienti per l'impasto, montate per 2 minuti circa in modo che tutti gli ingredienti si amalghino per bene.
Prendete i pirottini e metteteli nello stampo per i muffin (così se strabordano alla cottura non fate danni) e riempiteli per 2/3, infornate e fate cuocere per 15 minuti.
Una volta cotti lasciateli raffreddare, nel frattempo preparate le glasse colorate.
Prendete una ciotolina, versateci lo zucchero a velo, qualche goccia di colorante alimentare e pochissima acqua, dovete ottenere un composto non troppo liquido.
Appena i cupcakes sono freddi disponeteli su di una gratella e ricopriteli con la glassa, in questo  modo colerà un po sui bordi, ma l'effetto merita alla grande! per completare l'opera decorate con decori alimentari, tipo le farfalline che ho trovato io!! 




Infine non dovete fare altro che aspettare il vostro lui, a fine cena o pranzo dire cosa avete combinato e poi addolcirlo con i cupcakes!
Se è un tipo che si fa prendere per la gola come il mio, il gioco è fatto!
E vi risponderà solo:
"Ormai l'hai presa, che mi arrabbio a fare?!"
KISS KISS 
Share:

18 settembre 2012

{The winner is..}


Ecco giunto al termine il mio piccolo giveaway per festeggiare i 100 lettori su facebook, chissà magari a breve ne farò un altro solo qua su questa bella piattaforma!
Ringrazio tutti per aver partecipato, per aver conosciuto ed apprezzato il mio piccolo spazio!
Siete stati fantastici!!
Quindi ecco subito l'estrazione, con il nome del vincitore!!


L'estrazione è stata fatta alla vecchia maniera, con i bigliettini!
Per il fatto che in molti han partecipato qua, sul mio blog di cucina e la maggior parte su facebook!

GIOVANNA, COMPLIMENTI!
Aspetto una tua email per inviarti gli stencil!
Grazie mille a tutti, nuovamente!
KISS KISS 
Share:

10 settembre 2012

{Giveaway Birhday}

Oggi 10 Settembre 2012
compio 24 anni!
Questa mattina  mi sono svegliata, 
e solo dopo aver messo piede fuori dal letto ho fatto mente locale che 
oggi diventavo più vecchia di un anno..
sembra ieri che giocavo con le barbie, che andavo a scuola col grembiule, 
che studiavo per la maturità.. come passano in fretta gli anni!
A volte non me ne rendo nemmeno conto, non sono mai stata una che festeggia alla grande il proprio compleanno, amo sempre la classica cena in famiglia, e quindi mi sembra strano che io quest'anno invece abbia voglia di stare con i miei amici ed essere festeggiata, che sia per il fatto che mi sto avvicinando pian piano al quarto di secolo, che poi detto così sembra un numero spropositato?!?

Bo.. ho paura! lo ammetto! Sì, paura di invecchiare! non l'avrei mai detto..
saranno forse i troppi "Signora" oppure le volte che mi danno del lei 
dei semplici ragazzini che hanno pochi anni in meno di me.. 
Non mi capacito di questa cosa.. 
alla loro età consideravo educato dare del lei a chi aveva anche solo 3-4 anni più di me.. 
ora che sono io a riceverli vorrei prenderli e dir loro che sono una loro coetanea, 
dite che sbaglio? 
bho.. ci rimango male.. li porto così male i miei anni..
Va bè.. lasciamo stare questo argomento, che a quanto pare è toccante.. 
meglio non mettere il dito nella piaga!
Mi auguro un felice compleanno, mi auguro di avere sempre molti amici come ho in questo momento, 
mi auguro la felicità di tutti, mi auguro di essere sempre amata da qualcuno e 
odiata da pochi (perchè ahimè pure quelli ci sono)
 e mi auguro tanta serenità!
Ringrazio tutti quelli che mi hanno augurato buon compleanno tramite facebook, email e sul cellulare! 
vi adoro! siete il mio pane quotidiano!
Ringrazio molto il mio lui, che saggiamente ha capito che non avrei resistito fino a sera per aprire il mio regalo e a mezzanotte mi ha dato l'autorizzazione per aprirlo! Ti amo!
Grazie di cuore a tutti!!

Per festeggiare insieme, sulla paginetta del Lullaby's Old Stuff presente su facebook, 
ho indetto un piccolo giveaway!

Choose your number!




Per partecipare:
SU FACEBOOK:
 dovete cliccare sul link, lasciare un commento sulla foto del giveaway,
se vi piace la pagina cliccare su "mi piace" e condividere l'evento sulla vostra pagina!


SU BLOGGER:
Lasciate un commento al seguente post, seguite se volete il mio blog,
prelevate l'immagine e postatela sulla vostra sidebar!
Partecipate numerosi!
KISS KISS
Share:

4 settembre 2012

{Tarte tatin al profumo esotico con pesche caramellate alla cannella e confettura di mango}

Ormai l’estate se ne sta andando, da me ormai ha lasciato posto già all’autunno e alla pioggia, ormai sono giorni che piove, e la cosa non è da dire che mi dispiaccia molto, anzi, sapete bene quanto io ami la pioggia. Adoro stare alla finestra e vederla cadere, vederla battere sui vetri!
Ricordo da bambina, che stavo ore a fissare la pioggia battente sulle finestre,
e puntualmente sentivo le urla di mia madre che mi diceva 
“Smettila e tira giù la tapparella se non ti vuoi trovare la camera allagata” 
e subito dopo l’incanto finiva..

non so, ma la pioggia mi fa pensare, mi porta indietro nei ricordi, nei momenti passati,
mi fa immaginare di essere là fuori e ridere sotto la pioggia,
incoerente del fatto che mi stia o meno  bagnando tutta.

Immagino di volteggiare e danzare assieme a lei, mi immagino danzare con un ombrello cantando
Singing in the rain.. mi immagino felice e spensierata,
incosciente del fatto che magari il giorno dopo avrò un bel raffreddore..
adoro prendere il cane e passeggiare sotto la pioggia,
adoro andare a correre sentendo la pioggia battermi in faccia..
non so spiegarlo in altri modi, se ancora non l’avete capito!
Io amo la pioggia..
anche perché ti fa venire in mente stupende ricette che rievocano l’autunno,
come quella che sto per proporvi..

Tarte tatin al profumo esotico con pesche alla cannella e confettura di mango


Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
2 pesche non troppo mature
4 cucchiai di zucchero di canna
Cannella in polvere
1 vasetto di confettura al mango

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 200°C
Pulite le pesche e tagliatele a fettine non troppo sottili, se no si disfano.
Scaldate una padella antiaderente e fate saltare le pesche per 1 minuto, successivamente uniteci lo zucchero di canna e la cannella (quanta ne desiderate, io l’adoro e quindi ne ho messa molta), fate quindi caramellare.
Foderate la teglia con la pasta sfoglia, bucherellatela con una forchetta, stendete sopra la confettura e successivamente versateci sopra le pesche (devono avere ancora un po di liquido), potete disporle a caso, oppure seguire una logica, in questo modo risulterà più scenica!
Infornate per 15 minuti, o finchè la pasta sfoglia non prende colore!
Potete lasciar raffreddare, però è buona anche calda
(specialmente con una pallina di gelato alla crema sopra, che si scioglie pian piano).
Gustatela e poi ditemi com’è!




Preciso il fatto che non sono responsabile di dipendenze causate da questa ricetta,
il mio lui se n’è  mangiata mezza teglia la sera che l’ho fatta..e qui ho detto tutto!
Detto questo, come sono andate le vostre vacanze? Cosa avete fatto di bello?
Avete nuovi progetti per questo autunno?
Sono felice di essere tornata, e spero lo siate anche voi!
KISS KISS 
Share:
© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig