7 maggio 2012

{Gallette agli asparagi e tomino con mozzarella}

Avete mai notato come con il tempo i gusti delle persone in ambito culinario cambino?
Per esempio, io sono sempre stata una di quelle che da bambina mangiava di tutto!!
Persino i peperoni!! Ora non li tollero!!
Amavo molto anche i pomodori, poi dopo qualche anno ho smesso di mangiarli perché,
bho.. non lo so.. ma poi ho ripreso nuovamente, e ora li amo più che mai,
specialmente quando sono belli succosi di stagione estiva!
Poi ci sono per esempio alcuni tipi di verdura e legumi che proprio non amo e credo mai amerò,
tipo le fave e i fagioli, a stento li mando giù, faccio tipo i salti mortali con le budella per inghiottire tutto! mamma mi diceva sempre: "Sembra che tu stia mangiando dei chiodi!!!"
(se fossero stati chiodi magari avrei preferito!! sicchè!!)
Non amo tanto meno il minestrone di verdura, se non è passato non lo posso nemmeno vedere..
chissà cosa starete pensando di me, una che ama cucinare e che odia la maggior parte delle verdure!
Però vi dico una cosa, da poco, esattamente da quando convivo con il mio lui,
ho iniziato ad apprezzare gli asparagi!
Poi sono pure la loro stagione e li trovo a mazzi ovunque!
Mia madre li ama cercare in campagna con le sue amiche come con il tarassaco,
io decisamente non ho tutta questa pazienza, come ben sapete e preferisco recarmi a cercarli al mercato,
lì son sicura che l’unica pazienza che posso perdere sarebbe quella verso il venditore che a stento,
causa massa di signore anziane che spinta tonano capisce quando sia il mio turno
e mi ritrovo sempre da prima arrivata ad essere l’ultima servita;
però dai.. l’atmosfera che regna in un banco di mercato la trovo bella e piacevole
(p.s. fino ad un certo punto, perché se non mi calcola il signor venditore,
sarei capace di prendere il mazzo sotto braccio e scappare dalla disperazione)!
Quindi oggi vi propongo una ricettina
(anche se modificata, causa divoro improvviso della crescenza che avrei dovuto usare)
presa dal meraviglioso mensile Sale e pepe:

Gallette di asparagi con mozzarella
(ric. Originale: gallette di asparagi e tomino concrescenza di bufala)


Ingredienti:
150 gr di tomino
2 mozzarelle
1 mazzo di asparagi (il mio era di circa mezzo kg)
1 cucchiaio di erba cipollina (ora che lo scrivo, mi son appena ricordata di non averla mezza! Naggià!!)
2 cucchiai di farina
1 uovo
1 tuorlo
Olio
Sale
Pepe

Procedimento:
Pulite e lavate gli asparagi. Tagliate le punte e riducete la parte tenera dei gambi a pezzetti. Cuocete separatamente (ancora non ho ben capito il perché, magari qualcuna di voi me lo saprà dire) le punte e i gambi in acqua salata bollente. Scolate il tutto, frullate i gambi e lasciate raffreddare le punte. Mescolate intanto il tomino con la crema di asparagi, l’uovo, il tuorlo, la farina, l’erba cipollina, il sale e il pepe. Scaldate in un padellino un filo di olio, versateci il composto a cucchiaiate ed ottenete delle gallettine, cuocete da un lato fino a che non compaiono delle bollicine, girate e cuocete l’altro lato, continuate così fino ad esaurimento del composto. Affettate le punte di asparagi, conditele con olio e pepe, formate una torrettina alternando le gallette, le punte di asparagi e la mozzarella tagliata a fette, fino ad esaurimento degli ingredienti. Servite caldo, o almeno io calde le ho preferite!!




Buon lunedì a tutte, tesorine belle!!
KISS KISS
Share:

8 commenti

  1. Che belle le tue gallette! E si, al mercato per farsi servire bisogna tirare fuori gli artigli! Ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille della visita sandra!! il mercato secondo me è come un camppo di battaglia! chi la dura, la vince!! :)

      Elimina
  2. Bella fortuna trovare gli asparagi nei campi, proprio non lo sapevo che nascessero con il tarassaco.
    Buona la tua ricettina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè mia mamma iin quel caso è piaziente, poi come sono buoni!! il tarassaco invece proprio non mi piace!! troppo amaro!! grazie mille della visita! p.s. la prossima volta firmati ;)

      Elimina
  3. Non ci crederai Sori, ma questa è una delle ricette di Sale e Pepe che ho rifatto subito, assieme alla fugasse!
    Sono davvero buonissime ste gallette e le ho fatte già due volte! Meravigliose brava!

    RispondiElimina
  4. Io e te a tavola insieme allora probabilmente non litigheremmo...tranne che per l'ultimo pezzetto di pomodoro :)) Io adoro tutte le verdure, non potrei immaginare di stare senza e il minestrone mi piace proprio con i bei pezzzettoni dentro. L'unico che non sopporto perchè ci sono stata male è il sedano, infatti lo evito come la peste! Sfiziosissime queste gallettine, fanno anche una gran bella figura. Me le segno per la mia prossima scorta di asparagi :D! A presto, buona serata ^_^

    P.S. credo che la cottura separata sia perchè le punte sono più tenere dei gambi ma io sinceramente cuocio gli asparagi interi, tutto insieme!

    RispondiElimina
  5. Confermo!Anch'io sono cambiata un sacco in ambito culinario..sono un pò lunatica e vado molto a aperiodi!Gli asparagi li amo a parte qual loro piccolo difetto del dopo digestione..!! Ma a parte questo sono fantastici!
    La ricetta mi piace! Mi sa di volutttuosa!Baci alla prossima ricetta!

    Stefy

    RispondiElimina
  6. Hai ragione con il tempo si cambia. E per fortuna! :-)

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig