21 marzo 2012

{ Cosce di pollo fritte }

Buon pomeriggio amiche care, in questi giorni non so il perché ma mi sento strana,
più del solito, sono pazza, euforica e svarionata già di mio,
ma in questi giorni sembra tutto ridimensionato.
Non so se anche a voi succede di avere dei giorni strani.

Per dirne una ho sempre fame!
non riesco mai a saziarmi, mi alzo da tavola con la pancia che scoppia
e dopo poche ore ho di nuovo fame,
ho persino ricominciato a comprare cibo spazzatura, oddio!
Lo so! Non devo, ma al supermercato gli scaffali mi hanno tratto in inganno con le loro prelibatezze salate (e sapete bene quanto amo il salato!!),
piene di sapori, di grasso, calorie, colesterolo che ostruisce le arterie,
disturbi gastrointestinali e tutto ciò che ne deriva da un loro consumo,
e non ho potuto farne a meno e li ho messi nel cestino della spesa..
Scusatemi, lo so, appena passerà questo periodo mi dovrò disintossicare come si deve!
Tra tisanine, cibi cotti al forno e bolliti, dovrò farcela.. spero passi in fretta.
Non mi piace quello che mi sta succedendo.

Per dirne un’altra, ieri sera alle 19.08 (ora precisa perché ricordo di aver guardato l’orologio)
mi è venuta di colpo una voglia indescrivibile di pollo fritto!
Mai voglie alimentari sono state così presenti nella mia vita,
mai così prepotentemente come questa di pollo fritto!
Tant’è che dopo aver spulciato alcune ricette, tra chi usa l’uovo con il pan grattato,
chi usa la farina, chi lo fa marinare nel limone, chi nel latticello e via andare,
ho deciso di alzare la cornetta e fare una chiamatina veloce alla mamma!

“mami, ma te il pollo fritto come lo fai?”
“lo metto a marinare con aromi e limone per un paio d’ore, poi lo infarino e lo friggo!”
“umh..va bene anche senza marinatura vero? No perché io c’avrei na certa fretta!!”
“mettici il sale e qualcosa per dargli sapore!”
“va bò! Cià! Adios!”
E meno male che c’ho la mami cuoca!!!


Fatto sta che poi mi son resa conto di avere in casa solo 4 cosce di pollo,
 e che ce fo co ste 4 e dico 4 coscette?!? E mica me sazio?!?
E poi il fidanzato mi lascia se gli do da mangiare solo du cosce!
Umh.. corro (se fa per dire "corro") al super! meno male che ce l’ho a meno di 2km da casa!
Compro per sicurezza 6 cosce di pollo, che non se sa mai!
Una baguette, perché pure questa non se sa mai!
Un sacco di patate (così me le fo al forno, perché mangiare l’insalatina
con il pollo fritto sta mica bene!!! Ce va la sostanza!!!),
una confezione di wafer al cacao e un sacco di patatine al pollo arrosto
(e non mi fulminate, c’ho sti giorni pazzi in cui devo assecondare le mie voglie,
mica volete che il mio corpo e la mia anima ne risentano?!?
Quando il corpo chiama, bisogna pur rispondere!!),
arrivo alla cassa e penso
“umh..ma se tipo prendessi pure la panna acida e ci sminuzzassi dentro dei fili di erba cipollina?!? Che goduria!! Il solo pensiero mi fa venire la bavetta alla bocca..umh.. però no!
Ho preso abbastanza, anche se non è la scusa giusta!
Solo perché sono in cassa e poi perdo il mio posto, e chissà poi quanto dovrei aspettare..ma sì!
Fa nulla.. rinuncio!!”..
prendo la mia borsetta fascion (perché scritto così è più bello) e penso
“’azzo! Ma il portafoglio??! N’do sta?!? Oddio! Panico!!
Non c’è.. mo me tocca rinunciare al pollo fritto.. ma figurati se l’ho lasciato a casa!!!
Che stordita! Ho quello nuovo!! Per forza che non lo trovavo!! Non lo riconoscevo!!”
Che paura m’è venuta! Nemmeno immaginate!!!
(non paura perchè non avevo il portafoglio, con dentro patente e altro,
paura per dover rischiare di rinunciare al pollo fritto!! )

Arrivo a casetta mi appropinquo a cucinare,
mentre dalla stanza del piano di sopra una voce mi urla:
“amore! Ma come mai questa voglia di pollo fritto? Tu non friggi mai?!?”
“non lo so vita mia! so solo che mi è venuta voglia e mo lo devo fare!”
“tesoro?!? ... (pausa)... Sarai mica incinta?!?”
“… (pausa) … (un'altra pausa) ...Ma figurati!!! …Impossibile!”

Ingredienti:
6 cosce di pollo
Sale
Aromi per condire
(se volete potete fare la marinatura con limone, trito di erbe e sale qualche ora prima di friggere,
ma io non avevo tempo)
Farina
Olio di semi per friggere

Procedimento:
Pulite le cosce di pollo sotto l’acqua corrente, mettete in una ciotola e spargetele di sale e degli aromi vari che avete selezionato (io ho messo: pepe nero, rosmarino e salvia tritate, e un pizzichino di peperoncino), una volta che saranno belle saporite infarinatele per bene, anche sotto la pelle,
tutta la coscia deve diventare bianca, in questo modo tutte le parti saranno croccanti.
Prendete una pentola e versateci l’olio per friggere, mettetene abbastanza affinché le cosce siano poi sommerse! Appena l’olio è caldo fate cuocere le cosce per 15-20 minuti, finchè non saranno belle dorate e croccanti. Prendete un piatto da portata, foderatelo di carta da forno e adagiatevi le cosce belle fritte!!
Mangiate con molto gusto, deliziandovi con il favoloso rumore Cranch!! Che fa il pollo croccante!!





P.s. era una vita che non facevo più qualcosa di fritto!
Ho sempre seguito una dieta sana ed equilibrata, spero che il mio corpo non me ne voglia!
Tutto tornerà presto come prima!
Almeno spero!!

KISS KISS ♥
Share:

4 commenti

  1. :-) ho letto piacevolmente questo tuo post.... anche io da subito ho pensato che alla fine avresti scritto che sei incinta.... ma è normale che tu abbia questi giorni perchè è anche primavera, e la primavera ci dà carica e voglia di cambiamento, io al contrario tuo ho voglia di mangiar poco e sano e fare sport, tu che di solito lo fai sempre hai invece voglia di goderti i piaceri del palato.... però dai un test di gravidanza fallo, tra uno scaffale e l'altro al supermercato lo troverai :-)

    RispondiElimina
  2. Io sostengo che tu sei incinta e non lo sai :-DDD oppure....se nata storta come me. Quando hai descritto la scena del portafoglio e la paura i rimanere NON senza dcumnti MA senza pollo.... beh mi sono detta UGUALEEEEE :-D

    E come vedi pure io in questo periodo non sono tanto per l'insalatina e le cosine che fanno tanto bene :-D
    E infatti che ho cucinato???? :-D E si noi montersine non siamo normali...ma meglio così no?

    RispondiElimina
  3. e ora??
    ho voglia di pollo fritto anch'io!!!!

    baciotti

    RispondiElimina
  4. e bè, questo post è di quelli da godersi in santa pace, a me è presa questa follia 2 settimane fà, patatine fritte 2 volte nel giro di una settimana, pasticci vari, dolci più del solito, ora siamo tornati nella norma, ma tanto sò che dura poco, così hanno già finito il giro i tuoi suoceri, cavolo sembra ieri che parlavamo del loro viaggio ed eccoli già di ritorno, creo che abbiano vissuto una bella esperienza, ps. ho copiato la ricetta per la colazione a letto, la farò per i miei bimbi domenica, ciao nè

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig