30 gennaio 2012

{ Spaghetti con zucchine al profumo esotico }

Ore 18.45
"Amore, ma cosa dici se stasera andassimo al cinema? al primo spettacolo dico (20.10)?"
"Umh..va bene (non curante di che ora fosse) cosa vuoi vedere?"
"Sherlock Holmes!"
"(Aridaje co sti films!! che ci trova poi, lo sa solo lui! quando gli chiedo di portarmi a vedere un film d'amore trova sempre una scusa e poi dice: ma perchè non vai con Paola, con lei ti diverti; però io mi devo sorbire questi suoi film..eh va bè.. c'est l'amour!) ma si dai! perchè no? (nel mentre avevo trovato già dieci validi motivi per non andarci)! aspetta che guardo l'ora! Amore! ma santo cielo, perchè ti vien voglia di andare al cinema sempre ad un ora simile!!!"
"Se non ce la facciamo non andiamo (mi disse con l'aria di un bambino a cui han detto per l'ennesima volta che non gli prendono un cucciolo!)"
"Ma si che ce la facciamo, faccio un piatto di pasta, tu inizia a farti la doccia!!(nel mentre pensavo a cosa fare per cena, a dare da mangiare al cane, a sistemare la sala, e cercare di sporcare il meno piatti possibile per cucinare! e secondo voi, lui che stava facendo?..dalla camera da letto mi urlava.."amore, va che se è tardi non andiamo..non stare lì a stressarti"..nel mentre io avevo dato al cane la pappa, sistemato sala e messo l'acqua sul fuoco..)"

Ore 18.50
Ingredienti:
160gr spaghetti
1 zucchina
mezza cipolla
1 cucchiaio di nocciole tritate
1 cucchiaino di cocco grattuggiato
formaggio grattuggiato (ho usato il primo sale stagionato)
sale
pepe
 
Procedimento:
Fate cuocere gli spaghetti (e meno male che cuociono in fretta!!) in una pentola con acqua salata. Mentre loro cuociono, lavate la zucchina e la cipolla, grattuggiate la zucchina e tagliate la cipolla a striscioline. In una padella fate rosolare la cipolla per un minuto, poi unitevi la zucchina, una volta cotte unite le nocciole tritate e il cocco, insaporite con sale e pepe. Scolate gli spaghetti e versateli nella padella con il condimento. Impiattate e cospargete gli spaghetti
con del formaggio grattuggiato, servirà a far risaltare il sapore del cocco.



Ore 19.00
Io nel mentre che avevo finito di cucinare, avevo già apparecchiato e avevo pensato a cosa mettermi per uscire. Lui mi urla dalla camera da letto:
"Amore, adesso scendo così finisco io di cucinare e tu puoi andare a lavarti!"
Scende, e mi trova a tavola (Sbigottito!)
e se so Wonderwoman!!


  

15 minuti mangiamo, 5 minuti sparecchio e metto in lavastoviglie (grandissimo il genio che ha pensato sia alla natura che a noi donne, eh sì..perchè voi nemmeno immaginate il pentolame che lui usa qundo si mette ai fornelli!), 10 minuti mi lavo, 5 minuti mi vesto e mi trucco.. scendo e lui deve ancora: farsi le sigarette, chiudere il retro, mettersi scarpe e giubbotto.. lo guardo pensando a cosa abbia fatto fino adesso e poi mi chiede "Ma come fai?!?" e vorrei rispondergli che io al confronto suo non sto a perdere tempo, e siccome lo amo gli rispondo "Son donna!" non esiste risposta migliore!

Ore 19.40
usciamo di casa.. mi ricordo che non ho più assorbenti, e gli dico di fermarsi al super (ignaro che a quell'ora ci sono le cassiere più incapaci del mondo che han solo voglia di finire il turno, e lo convinco)..

Ore 19.55
esco dal super (quindici minuti per uno stupido pacco di assorbenti!! e che ero la terza in coda..quando si è di fretta succede sempre così..l'animadelimortacci..) arrivo alla macchina..lui è attaccato a fissare l'orologio, mi vede e mi fa:
"Ecco! Adesso siamo in ritardo!!"

Tipica serata da cinema!
KISS KISS!!
Share:

28 gennaio 2012

{ Risotto allo spumante }

Buon weekend mie care lettrici.
Oggi voglio prendere per la gola tutti gli amanti del risotto, con un bel piatto di risotto buono e profumato!!
L'ho realizzato per il pranzo di Capodanno, e che dire..era superlativo!!!


Ingredienti :
350gr di riso
100gr di salmone affumicato
mezzo bicchiere di spumante (io avevo solo quello dolce)
1 cipolla
brodo vegetale
erba cipollina
prezzemolo
burro
pepe


 Procedimento:
Sbucciate la cipolla, tritaleta e rosolatela per 1 minuto in una padella a fuoco dolce insieme a 2 noci di burro.
Unite il riso e lasciatelo tostare per un altro minuto.
Bagnate il riso con lo spumante (io ero scettica ad usare quello dolce, però devo dirvi che il risultato è stato strabiliante!!!), unitevi oi il brodo vegetale e portate a cottura unendo di volta in volta il brodo caldo.
Una volta che il riso è cotto, spegnete il fuoco, aggiungete il salmone tagliato a pezzetti, una noce di burro, l'erba cipollina tagliuzzata, il prezzemolo, una spolverata di pepe e mescolate.
Lasciate riposare un minuto e servite il risotto decorando con dei ciuffi di erba cipollina.



E' stata una delizia mangiare questo risotto!
Provatelo!! Usando come ho fatto io lo spumante dolce!!
Buonissimo!!
Buon appetito!!
Vi auguro un buon weekend!
KISS KISS!!
Share:

23 gennaio 2012

{ Welcome in my home }

Entrate entrate!
Benvenuti nella mia dolce casa!
Finalmente dopo un anno che la vivo assieme alla miadolcevita ve la mostro in tutto il suo spledore (o almeno quello che è per noi!).
Mettetevi comodi che iniziamo il tour!
La casa è di circa 80mq, mq più mq meno, tenendo conto del sottotetto che è ancora in fase di ristrutturazione, ciò sta a dire che non è altro che diventato uno sgabuzzino..tutte le cose che non sappiamo dove mettere per ora sono finite lì. questa primavera però lo sistemeremo per bene, in modo da avere una camera in più che utilizzeremo come studio e craftroom.
Per ora vi mostro la parte agibile della casa.
Il nostro salotto moderno, nei colori grigio e rosa pallido delle pareti, con il nostro pavimento in simil parquet, mobili completamente firmati Berloni tranne la libreria Billy dell'Ikea.





La nostra cucina grigia e bianca con la penisola per dividere i due spazi.


Il piccolo, ma dotato di tutto, bagnetto ricavato dal sottoscala in tinta lilla e rosa chiaro, dotato di una fantastica doccia idromassaggio (fantastica solo per certi versi, perchè quando mi tocca pulirla solo io so come tribulo!!maledetti ugelli!!!)..

Salendo al primo piano troviamo la nostra scala in pietra (unica parte della casa che non abbiamo modificato, anche se ci prendeva molto spazio) in cui la parete rossa risalta molto.
La zona scala-pianerottolo sarà poi una zona etnica in cui metterò in terra cuscini e un baule scuro (appena lo trovo).



Il bagno patronale, che fa gola a molti per via dell'enorme vasca idromassaggio (che tra l'altro in un anno abbiamo usato 3 volte..sicchè è praticamente inutile, però la volevamo!)


e per finire la nostra camera da letto, con le pareti marroncine, mobili tutti bianchi con il letto marrone-grigio.
Questa è una parte di casa mia, spero che la visita vi sia piaciuta!

Appena il giardino sarà nuovamente sistemato, perchè dico "nuovamente" vi state chiedendo?!? semplicemente perchè era fino a 4 mesi fa un giardino meraviglioso, pieno di piante, corteccia ben sistemata, vasi e oggetti shabby in giro, piante aromatiche e lavanda ben sistemate, ma ahimè..da quando il nostro cucciolo ha messo piede lì dentro non lo si può più chiamare tale..tant'è che l'unica parte della giornata che lo trovo bello è la notte, quando è illuminato da tenue lanterne, in modo che non si vedano tutte le cose che lui mi ha distrutto..

Attendo i vostri commenti, sia per la casa che per la nuova veste che sto dando al blog!!

KISS KISS
Share:

12 gennaio 2012

{ Banana bread al profumo d vaniglia }

Buon pomeriggio a tutte mie carissime amiche!!
oggi volevo menzionare un po' Babbo Natale e i tanti desideri che durante le feste gli vengono chiesti.
io, essendo un'assidua fan del Natale (anche se a dirla tutta quest'anno è stato tutt'altro che speciale, di fatti non vedevo l'ora che finissero in fretta queste feste..molto strano per me, che vorrei sempre che il Natale si allungasse sempre..però ahimè quest'anno è stato diverso..)

ho chiesto al nostro caro Signore barbuto una cosa che sto cercando da ormai 4 mesi, ovvero un lavoro (che sia a tempo determinato o indeterminato poco importa, visto che ormai noi giovani non prenderemo più la pensione visto come si sta trasformando la nostra bella Italia)..
fato sta che il 21 dicembre ho ricevuto una telefonata per un impiego di lavoro a circa 40km da dove risiedo io, poco importa ho detto..
fatto colloquio facendo un'ottima impressione, fatto secondo colloquio (entrambi i colloqui sono stati fatti a 50km da dove abito io, quindi fate un attimo due conti dei km che ho fatto..e per fortuna che ho la macchina che va a gpl) e anche questo è andato molto bene..
ovviamente non mi chiamano prima di Natale,
"naggià a te Babbo, 'na cosa ti avevo chiesto, non sei riuscita nemmeno a impegnarti!!"
ricevo una telefonata il 27 dicembre sempre dalle stesse persone, mi dicono che sono entusiasti di me e che vogliono farmi fare 2 giorni di prova.. ottimo dico subito io..
"Babbo perdonami se sono stata veloce nel giudicare!!"
fatti i due giorni di prova, vengo convocata nell'ufficio da una che non è nemmeno una mia responsabile e da lei mi viene detto "eh, volevo farti un paio di accorgimenti, uno è che oggi sei arrivata alle 14.02 e non alle 14, due è che anche se l'ufficio chiude alle 18.30 tu non devi andare via alle 18.35 ma ci si ferma anche fino alle 20!! e tre è che in una telefonata mi hai dato del tu; poi per il resto il lavoro lo esegui perfettamente sei bravissima, gentile con i clienti, molto cortese e hai una bellissima presenza!!"
ahimè.. per via di questi due accorgimenti non ho più avuto loro notizie.. eh! ho sbagliato, lo so..però dico io, se il lavoro lo eseguo bene sulle altre cose potete un attimo sorvolare.. e poi un'altra cosa, ok che uno nel lavoro deve essere flessibile, però cavolo fino alle 20?!? io poi per tornare a casa devo prendere l'autostrada e fare 40km.. è chiedere tanto trovare un lavoro in cui fai le tue ore, stai lì magari quei 15-20 minuti in più e poi timbri e vai a casa?!? poi il tu gliel'ho dato per sbaglio, non mi permetterei mai e poi mai!!..naggià a me..
grazie mille comunque Babbo, tu ci sei sempre..
però devo farti un accorgimento, e senti bene questa storia..

Una sera dopo Natale mio nipote, di anni 5, mi fa:
"Zia, ma lo sai che Babbo Natale non mi ha pensato questo Natale?"
"Ma come no? e tutte le cose che ho visto sotto gli alberi? (tenete presente che ha i genitori separati, quindi gli alberi erano 3 compresi quello dei nonni)"
"Eh, ma cosa vuol dire, se uno fa la letterina lui la deve rispettare!"
"Non fa una piega!"
"Vedi (e mi mostra la brutta copia della letterina, che dico io ma solo due può fare due copie della lettera!!) io avevo scritto solo due cose, una pista di macchinine e quest'altro giocattolo!e poi tu e lo zio gli avete mandato una email per dirgli che avevo dimenticato di mettere un botticino di aceto balsamico (eh sì! mio nipote è un buon gustaio!!) ma io non li ho trovati, solo l'aceto c'era, tra l'altro molto buono, si spruzza sai?!?!!!"
"Oh, caro, mi spiace, sicuramente deve avere scambiato dei pacchi..ma tu per sicurezza, dimmi dove hai spedito la letterina!"
"L'ho mandata in quella città lontana con quella lettera strana, inglese.. Ney..Neo..New..non ricordo!"
"L'hai mandata a New York?!?" (Chiedo io un po' scettica, capendo subito che devo infrangere i suoi sogni di bambino)
"Sì proprio lì!!! (dice con tanto entusiasmo)
"Eh..piccolo..che ne dici se ti siedi un attimo?!? sai..devo dirti una cosa, però non agitarti, resta tranquillo perchè non è successo nulla..tu pensa solo che la Befana a volta non porta solo dolci..ok?!? sai.. Babbo Natale vive in Lapponia!"
"??!?!?!?!???" (dei grandi occhi luccicanti iniziano a guardarmi, finchè una bocca (che tra l'altro in una smorfia così non avevo mai visto) non inizia a gridare ed è una tragedia!!
quindi Babbo, se ti arrivano lettere anche a New York, fattele inoltrare a dove stai veramente!!! così ci risparmi un po di lacrime!!

Tutto per darvi una ricetta nuova nuova!!
grazie a due banane mature che giravano nel cesto della frutta da un po' troppo tempo!!

Ingredienti:
250gr farina
120gr zucchero di canna
mezza bustina di lievito per dolci
120gr di margarina
un pizzico di sale
2 uova
2 banane mature
un botticino di essenza di vaniglia
cioccolato fondente a pezzi q.b.

Procedimento:
Mettete la margarina e lo zucchero insieme in una ciotola, lavorateli per alcuni minuti (almeno 5) con la frusta, finchè non otterrete una bella crema bianca e morbida, unitevi le uova, la vaniglia e il sale, sbattete il tutto. schiacciate le banane con una forchetta e unitele all'impasto! unite successivamente la farina e il lievito setacciati, amalgamate bene il tutto. prendete un foglio di carta da forno, bagnatelo, strizzatelo bene e foderate uno stampo da plumcake, versateci sopra il composto del bread.
nel frattempo tagliate a piccoli pezzi il cioccolato fondente e distribuiteli sopra all'impasto (non preoccupatevi, non cadranno! non chiedetemi come, però non lo fanno!).
infornate il composto in un forno preriscaldato a 180°C per 45minuti.
lasciate raffreddare e servire!

KISS KISS!
Share:

10 gennaio 2012

{Cornetti con prosciutto e sesamo}

Buongiorno a tutte carissime amiche, ho notato che con l'anno nuovo ho perso due lettori..umh..spero di non perderne più per strada..
con l'anno nuovo mi dedicherò molto di più al blog, tra breve vi farò anche una piccola sorpresina!! così per stare insieme e giocare un po!!
Oggi vi propongo uno stuzzichino veloce da preparare, che io ho fatto per la sera dell'anniversario con la miadolcevita il 26 Ottobre, quando abbiamo festeggiato i nostri 4 anni insieme! Sembrava ieri che ci siamo conosciuti e lui mi ha subito detto “Abbiamo 5 anni di differenza, chissà cosa ne uscirà tra di noi?!” e io gli ho semplicemente risposto “Chi vivrà vedrà! Come se 5 anni fossero tanti!!” Ah gli uomini!!!
il menù è stato molto semplice un antipasto (questo che vi sto per presentare), un secondo con contorno che non era altro che una bellissima costata marinata per tutto il pomeriggio e poi messa sulla piastra contornata da carote al burro, e una mousse al cioccolato come dessert..
semplice, easy, però romantico come voleva il mio uomo!

Ingredienti:
un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
175gr di crescenza
100gr di prosciutto cotto (io l'ho preso affettato, ma va bene anche in un'unica fetta)
2 tuorli
30gr parmigiano
rametti di timo
semi di sesamo
sale e pepe

Procedimento:
Prendete una ciotola e sfogliate due rametti di timo, uniteci la crescenza e un tuorlo, il parmigiano e il pepe, amalgamate il tutto con una forchetta.
tagliate il prosciutto (nel mio caso) a striscioline e unitelo al composto. aggiungete poi un pizzico di sale. Dalla pasta sfoglia ricavate dei tringoli lunghi e stretti, disponete alla base di ogni triangolo un cucchiaio di composto, arrotolateli partendo dalla base e arrivando fino alla punta, formando così dei piccoli cornetti le quali estremità andrete a curvare leggermente.
disponete i cornetti sulla placca da forno rivestita di carta da forno, spennelateli con il tuorlo avanzato e spolverizzateli di semi di sesamo. cuocetili in forno caldo a 180°C per 20 minuti circa, o finchè no risultino belli dorati.
serviteli caldi e guarnite con dei rametti di timo.


P.s. potete usare anche i semi di papavero, ma io ho preferito quelli di sesamo.
Alla prossima ricetta!
KISS KISS!

Share:

5 gennaio 2012

{ 2012 sarà la fine?.. io per ora inizio.. }

Buon anno a tutte mie carissime amiche!!
allora come avete iniziato l'anno nuovo?
avete festeggiato come pazze la sera del 31 e il primo?
io no!
io e la miadolcevita abbiamo preferito stare tranquilli a casetta nostra, ho preparato una bella cenetta per due, anzi tre visto il cane, e poi siamo andati a fare gli auguri ad amici e parenti.
per chi mi conosce sa benissimo che il modo in cui l'abbiamo festeggiato per me è stata una benedizione,
in quanto..

bho..sarò forse fatta male, magari avrò qualche difetto di fabbrica,

ma non trovo un motivo per cui io persona che vive giorno per giorno debba entusiasmarmi tanto per l'arrivo di un nuovo anno.
io sono così..vedo il giorno del 31 dicembre con unico scopo,

cambiare il calendario..

e per me è una cosa difficilissima trovarne uno che mi accompagni per il resto dell'anno..

però quest'anno è stato strano e che dire,

non mi son svenata più di tanto nemmeno per quello..
il motivo principale per cui siamo rimasti a casa è che il giorno dopo saremmo andati a fare la prima sciata!
Lassuuuuuuuuù sui monti con Annette..dove il cielo è sempre blu blu blu!!ci siamo messi a letto all'1 di notte e puntato la sveglia alle 6.30.
non immaginate la fatica che ho fatto er tirarmi su, vestirmi, riempire le tasche della giacca con il necessario e
cosa più importante

indossare le fatidiche LENTI A CONTATTO..
per me è un'impresa assurda metterle, le odio, mi danno fastidio,

mi fanno venire mal di testa, sembra di avere perennemente un pugno nell'occhio..

dopo 3-4 tentativi

(il 3-4 sono puramente indicativi, non sto ad elencarvi il numero esatto)

ce l'ho fatta..

HO VINTO IO!! E' stato bellissimo arrivare sulle piste tutte belle imbiancate, con la mia nuova tenuta da snowboard! che sensazione di pace e serenità vedere i monti tutti coperti di neve..
ricordo che quando ero bambina ed ero in italia solo da pochi mesi, pensavo che la neve che coprisse le montagne fosse panna montata, non avendo mai visto la neve in vita mia è una cosa plausibile per una bambina, o no?!?
Fatto sta che la giornata è stata meravigliosa, stupenda, non ho mai sentito la stanchezza, ma ovviamente ho parlato proprio troppo presto..

di fatti due giorni dopo credevo che non avrei superato la notte talmente stavo male,

avevo braccia e schiena a pezzi..

più di una volta ho lasciato dei messaggi alla miadolcevita

in cui gli dicevo quanto amore ho provato per lui,

che è stato unico e che gli lasciavo tutti i miei averi e che poteva farne ciò che più credeva, solo una cosa gli ho chiesto..

"fa che le mie scarpe Soprani vadano a qualcuno che le merita veramente".. i

n pratica nell'arco di 2 giorni ho fatto testamento 2 volte..
ora però sto decisamente meglio!! sono ancora viva!!

mo devo solo superare la profezia dei Maya e tutto il resto sarà una passeggiata!!

Vi lascio con la ricetta di uno degli antipasti che ho preparato per l'ultima cena..
Antipasto alla Gordon (che praticamente lui lo definisce una colazione perchè usa le brioche salate, però io non avendole ho usato il pane e quindi l'ho trasformato in un antipasto usando qualche ingrediente in più)

Ingredienti:
1 baquette
salmone affumicato tagliato a fette
2 uova
panna q.b.
sale
pepe
prezzemolo
maionese

Procedimento:
tagliate a fette di 1cm la baquette, passatela sulla griglia in modo che si abbrustolisca, spalmate le fette con della maionese e adagiatele su un piatto da portata.
in una ciotola sbattele le uova con il sale,il pepe e la panna; mettete il composto in un padellino e strapazzate le uova.
prendete il piatto su cui avete sistemato il pane, su ogni fetta abagiateci sopra una fetta di salmone affumicato (in modo sinuoso, non piatto), disponete poi successivamente sul salmone un po delle uova che avete strapazzato. guarnite poi con dei ciuffi di prezzemolo.
servite mentre le uova sono ancora calde.
è un buon antipasto mangiato anche appena uscito dal frigo

(è stato testato anche così!)"Il capodanno è un'innocua istituzione annuale, utile solo come scusa per bevute prosmiscue, telefonate di amici parenti e conoscenti, e stupidi propositi." Mark Twain

KISS KISS!
Share:
© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig