27 settembre 2010

Risotto al pomodoro



Quanti pomodori!! ormai siamo in autunno e gli orti di parenti e amici ne producono ancora!! ma sì dai!! Meno male, sono così buoni!!!!


Qualche giorno fa avevo proprio voglia di questo risotto!!! E così me lo sono fatta!!!! Mi piace un sacco!! è buonissimo, se non l'avete mai assaggiato vi consiglio di mettervi subito ai fornelli!!!


Ingredienti (per 2 persone):
2 pomodori belli grossi e maturi, quelli che ho io sono belli succosi dell'orto!^_^
5 pugni di riso
brodo granulare, oppure lo potete preparare voi
base per soffritto
olio


Procedimento:
Pulite i pomodori, privateli della pelle (potete sbucciarli voi, oppure metterli a scottare in acqua bollente per qualche secondo!!!) e tagliateli a pezzi.
In una padella (quella che usate per i risotti, con i bordi belli alti) mettere un filo d'olio e appena sarà caldo metteteci il soffritto a rosolare (il mio soffritto l'avevo già pronto ed era nel freezer, tra l'altro mi si era rotta una giorno la forma per il ghiacchio che li lascia a cubetti, siccome non la volevo buttare ho deciso di usarla per metterci il soffritto già pronto, così quando ne ho bisogno basta che lo prenda come se fosse ghiaccio. è un buon modo per riciclare gli stampi!! provare per credere!!). una volta che il soffritto ha preso un po' di colore ho buttato i pomodori tagliati a pezzi, fare diventare i pomodori una specie di passata (in pratica si devono spappolare e fare una puccetta!!! ihihhihhh!!), se avete fretta potete aiutarvi con l'ausilio di una forchetta, così li potete schiacciare. A parte mettere il brodo in una casseruola, appena il pomodoro è bello cotto, buttare il riso nella padella e mescolare affichè il pomodoro si unisca ad esso, e ora versare il brodo ogni volta che si asciuga, come quando prepare un risotto!!

Il risotto è bello pronto!!!


Share:

10 commenti

  1. mmmh.. che bontà!!
    Anche io condivido questio utilizzo degli stampi da ghiaccio.. in casa mia si usano da anni per congelare pesti, trito per soffritto, prezzemolo tritato e cpsì via... mia mamma lavora ed è molto organizzata per cucinare genuino e veloce!!
    ciaooo, a presto!

    RispondiElimina
  2. @princesse
    già!!buonooooooooo!!!
    gli stampi sono utilissimi!!
    per il pesto uso i bicchierini da caffè, quelli in plastica!:-)
    per il prezzemolo uso un contenitore in plastica e quando ne ho bisogno raschio via quello che mi serve con una forchetta:-)
    a presto, ciao ciao!!

    RispondiElimina
  3. Il riso in rosso!
    Da piccina, mi divertivo tantissimo ad appiattirlo con la forchetta...
    buonissimo il risotto al pomodoro!
    Baci

    RispondiElimina
  4. @gaia
    io l'ho mangiato la prima volta la scorsa estate!!non l'avevo mai nemmeno visto!!!^_^
    bacioni cara!

    RispondiElimina
  5. il risotto al pomodoro non l'avevo mai sentito...ma sembra un'alternativa ai soliti risotti...brava.....baci

    RispondiElimina
  6. @stefy
    è buonissimo!!! provare per credere!!!poi dimmi!!!

    RispondiElimina
  7. ^_^ lo mangiavo sempre da piccolina, è una vita che non lo faccio, grazie. Oggi so' cosa preparare ;)

    RispondiElimina
  8. @sun
    allora buon appetito!!!:-)

    RispondiElimina
  9. seeeeeeeeeeeee...e io non ti ho commentato il post??? Me disgraziata....pensavo di averlo fatto!!
    Questo risotto mi intriga molto :) Non l'ho fatto mai un risotto rosso...da quando ho scoperto i sughi bianchi =D
    Ti farò sapere =D

    RispondiElimina
  10. @fede
    fallo fallo!!!!è strabuonoooooooooo!!!

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig