9 giugno 2010

Quando..L'IMMAGINE E' AL SOLO SCOPO ILLUSTRATIVO..

Ieri sera mi sono messa a pacioccare con una ricetta che avevo trovato in rete..
Avete presente quando nelle confezioni degli alimenti trovate scritto:
L’IMMAGINE E’ AL SOLO SCOPO ILLUSTRATIVO...
Bè..l’immagine della ricetta che avevo in mano era qualcosa di simile..perchè vi state chiedendo??
Ma perché non mi è venuta per niente..seguendo quella procedura e quelle dosi di ingredienti sono riuscita a far venire solo delle mono-porzioni e non una bella torta come da immagine..
E mentre impastavo continuavo a ripetermi, “si si…L’immagine e al solo scopo illustrativo!!”
(preciso che la ricetta che avevo in mano doveva farmi venire fuori una torta, ma siccome l’intento non c’è riuscito, ho realizzato altro con gli ingredienti avanzati).
Però non mi sono demoralizzata e con quello che avevo mischiato sono riuscita a far venire delle bellissime e buonissime..
MONOPORZIONI DI PANNACOTTA ALLE CILIEGIE

Ingredienti per 4 porzioni:
250ml di panna
100 gr di zucchero
15 gr gelatina in fogli
Ciliegie q.b.
Succo di mezzo limone
1 stecca di cannella (facoltativa)

Procedimento:
Lasciate ammorbidire 5 gr di gelatina (ovvero, 1 foglio) in acqua fredda per qualche minuto.
Nel mentre versate in un pentolino la panna, lasciatela scaldare (senza farla bollire) e versateci lo zucchero, portare ad ebollizione e unire poi la gelatina ammorbidita in precedenza, mescolate e versare in 4 contenitori, io ho usato dei bicchieri.
Porre in frigorifero e lasciare raffreddare.
Far cuocere in un tegame le ciliegie (denocciolate, se non avete il levanoccioli, bè.. come la maggior parte dei comuni mortali, usate l’ingegno..io mi sono munita di coltello) con 50 gr di zucchero, il succo del mezzo limone e la stecca di cannella, per 5 minuti. Lasciate raffreddare qualche minuto (1-2) e intanto ammorbidite la gelatina rimasta in acqua fredda, una volta morbida unitela alle ciliegie ancora calde e mescolare.
Lasciare raffreddare e poi andare a disporre qualche cucchiaiata nei contenitori, dove avete messo la panna cotta.
Mettere nuovamente in frigo e lasciare raffreddare.

Share:

10 commenti

  1. Direi che alla fine ne hai ricavato qualcosa di meraviglioso, brava :)

    RispondiElimina
  2. @barbara
    grazie cara^_^sì, qualcosa è venuta fuori:-)

    RispondiElimina
  3. Anche a me capita di non riuscire delle ricette, a volte sono proprio sbagliate le spiegazioni!
    Comunque basta cambiargli il nome e il gioco è fatto eheheheh!
    Le verrines di panna cotta ti sono venute benissimo e scommetto che erano buonissime ;)

    RispondiElimina
  4. @eli
    ahhh però ci riprovo a farla!!! facendo la frolla come dico io e usando i miei tempi, seguirò la ricetta solo per arrivare alla foto illustrativa^_^
    grazie mille :-)
    baciii

    RispondiElimina
  5. ciao cara, direi che alla fine qualcosa di buono è uscito! baciotti

    RispondiElimina
  6. @puffin
    ciao!!!che bello vederti qua:-)
    si si!!!qualcosa è venuto^_^
    baciii

    ma...una curiosità....mi segui ormai dall'inizio..cosa sono 3 mesi....nel tuo profilo parli solo di questo animaletto:-)
    ma tu...invece..come ti chiami??

    RispondiElimina
  7. ciao, piacere di conoscerti! Anche a me capita di trovare ricette che si rivelno una delusione...ma tu hai risolto molto bene, una merviglia i tuoi bicchierini!!!Ciao passa a trovarmi se ti va!

    RispondiElimina
  8. @cinzia
    piacere mio!!!!
    grazie mille!!!
    vado subito a trovarti!!!
    ciao ciao!!

    RispondiElimina
  9. mmhhh che buona ....mi è venuta uan vogliaa!!!
    KISS!!
    Annalisa

    RispondiElimina
  10. @annalisa
    cara!!!sei in ritardo peròòòò!!!!!:-(
    è finita un'ora fa:-(
    bacioni!!!^_^

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig