5 marzo 2010

Platano fritto

Come alcuni di voi sapranno io sono originaria di Santo Domingo e sono ormai da 18anni residente stabile in Italia..amo il mio paese natale e soprattutto, oltre ai bellissimi luoghi che ci sono, anche la cucina tipica.
Oggi quindi sarà mia premura prepararvi un piatto tipico del mio paese!
Si chiama: PLATANO FRITTO.
Il platano (chiamato comunemente da noi BANANA VERDE) è una specie di banana con la buccia verde molto dura, è un frutto che non può essere mangiato crudo, ma soltanto cotto, per via del suo sapore....non so definirlo..però posso benissimo dire che lascia la lingua tutta strana, come se anestetizzasse le papille!
può essere preparato sia salato che dolce, ma questo dipende solo dal colore della sua buccia...ovvero se è verde sarà cucinato come un piatto salato e se è giallo sarà cucinato come un piatto dolce...perchè maturando si addolcisce^_^
vi metto una foto, così capite di cosa parlo..magari in giro nei supermercati le avete già notati nel reparto di frutta esotica, e non avete mai osato prenderle...

Comunque!mettiamoci ai fornelli!
Ingredienti per 4 persone:
2 platano verdi o maturi, come preferite
sale
olio per friggere.

prendete un coltello, fate un incisione da parte a parte secondo la lunghezza ed eliminate la buccia del platano.
tagliate a rondelle (con un taglio leggermente obliquo) per uno spessore di circa 2cm (le parti alle estremità tagliatele più grosse).
mettete a scaldare l'olio in una padella, appena sarà caldo depositate le fette di platano e fatele dorare da entrambi i lati.
tirate su dalla padella le fette di planato e depositatele su un tagliare e con l'aiuto di un batti carne schiacciate il platano e riponetelo a friggere per qualche secondo finchè non risulta croccante! (mi raccomando mentre schiacciate il platano non spegnete il fuoco della padella, altrimenti appena depositerete di nuovo il platano si riempiranno di olio, per via del cambio di temperatura della cottura).
una volta che risulteranno croccanti mettete il platano in un piatto con carta assorbente e salate a piacimento!
servire il piatto immediatamente!

p.s. un consiglio, se vi avanzano non riscaldatele, perchè non risulteranno buoni come prima, cambiano di gusto!
se per caso farete quelle mature NON salate!
si può accompagnare alla carne!


Share:

2 commenti

  1. Ciao ti ringrazio per essere passata dal mio blog e per aver postato un commento.
    Io sono italiana ma ho avuto l'onore di assaggiare il platano fritto grazie ad una signora siciliana che ha vissuto parecchi anni a Santo Domingo.
    Mi era piaciuto molto.

    Saluti Irene

    RispondiElimina
  2. ^_^ahhh è fantastico^_^ anche bollito con dei fiocchi di burro sopra!!!
    grazie a te per seguire il mio blog!!
    piacere di conoscerti!!

    RispondiElimina

Ben arrivato nel mio blog, spero sia di tuo gradimento, se ti va lasciami un commento che sarò lieta di leggere ed a cui risponderò con piacere. Buona visita.

© LULLABY FOOD&PROPS | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig